Accessori

pubblicato il 20 novembre 2013

Dynojet IQS il nuovo Quick Shifter universale

Pronta la nuova versione del cambio elettronico “stand-alone”, capace di operare indipendentemente dal Power Commander

Dynojet IQS il nuovo Quick Shifter universale
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Dynojet IQS Ignition Quick Shifter 2014 - anteprima 1
  • Dynojet IQS Ignition Quick Shifter 2014 - anteprima 2
  • Dynojet IQS Ignition Quick Shifter 2014 - anteprima 3
  • Dynojet IQS Ignition Quick Shifter 2014 - anteprima 4
  • Dynojet IQS Ignition Quick Shifter 2014 - anteprima 5
  • Dynojet IQS Ignition Quick Shifter 2014 - anteprima 6

La Dynojet ha appena rilasciato una nuova versione del proprio IQS: Ignition Quick Shifter, il modulo di cambiata rapida universale prodotto dall’azienda americana.
Questa centralina consente di avere un cambio elettronico su veicoli con motore a quattro cilindri o meno senza necessità di installare un Power Commander. La centralina IQS agisce sulla accensione e viene fornita con connettori specifici per bobine dirette sulla candela per potere essere montato facilmente sulla maggior parte delle moto recenti. Per applicazioni che non dispongano di bobine di questo tipo, i connettori possono venire rimossi e la centralina collegata direttamente tramite i fili. La centralina cambio elettronico incorpora un sensore di marcia inserita che consente quindi di regolare i tempi di intervento del cambio elettronico separatamente per ogni marcia. Si possono così avere interventi più brevi nelle marce alte e interventi più graduali nelle marce basse (in particolare in prima e seconda).

La centralina, inoltre, è dotata della funzione "intellishift", che rende graduale l'intervento nei diversi cilindri in modo da facilitare la cambiata ai bassi regimi o a gas parzializzato. La regolazione avviene senza l'utilizzo di computer. L'installazione richiede circa mezz'ora. Va utilizzato in abbinamento ai sensori di azionamento cambio elettronico Dynojet disponibili come accessori Power Commander.
Per i motori monocilindrici da offroad e da ATV è disponibile una versione apposita dell’IQS che viene fornita in kit con un sensore collegabile alla leva del cambio e pensato specificamente per impieghi fuoristrada. Il sensore specifico è a corsa lunga, pensato per mantenere l’unità lontano dagli stivali del pilota e dalla catena, oltre a ciò esso è a tenuta stagna e insensibile alle temperature. Non manca, anche in questo caso la regolazione manuale remota opzionale dei tempi di intervento.
I prezzi sono: centralina IQS 328,18 euro, sensori attuazione cambio elettronico (da abbinare a centralina): pulsante a manubrio: 153,72 euro, sensore leva cambio:da 267,18 euro. Il kit cambio elettronico completo per Off-Road/ATV o per CBR250R e Ninja 250, invece, costa 425,78 euro.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , 1000 , 600 , tuning , tecnica , 800 , 1200 , 1400 , parti speciali , 500


Top