Attualità e Mercato

pubblicato il 19 novembre 2013

Statistica: il motorino batte lo smartphone… sarà vero?

In una ricerca commissionata da Telecom il 56,5% dei quattordicenni preferisce il motorino al telefono, ma in realtà…

Statistica: il motorino batte lo smartphone… sarà vero?

La notizia sta rimbalzando per l’Italia, diramata dall’Ansa: sono stati pubblicati a Bari i risultati di una indagine commissionata dalla Telecom Italia al Dipartimento di scienze mediche e chirurgiche dell'Università Magna Grecia di Catanzaro. Il sondaggio, condotto su una base di 1500 studenti, voleva verificare quale fosse il reale oggetto del desiderio per i giovani di oggi, in una scelta obbligata tra smartphone e motorino. Il risultato è chiaro: secondo la ricerca effettuata, le due ruote sarebbero ancora in cima ai desideri dei giovanissimi, con una percentuale del 56,5%, quindi superiore al 43,5% che desidera uno smartphone.

Detta così, questa sembrerebbe una buona notizia per il settore dei cinquantini, notizia che però non ha un riscontro diretto con le vendite, visto che il segmento dei 50 cc è in crisi profonda da anni, proprio per colpa dei famigerati telefonini. Ma allora, come interpretare il dato scaturito dalla ricerca scientifica per la quale è stata scomodata addirittura una Università? A noi piace essere ottimisti e per dare una risposta avremmo bisogno di sapere se la ricerca ha stabilito anche a quale età i giovani iniziano a possedere un telefonino. Quello che ci auguriamo è che l’età alla quale i bambini ricevono uno smartphone scenda sempre di più, in modo che, raggiunti i fatidici quattordici anni il telefonino non sia più uno status symbol ma semplicemente uno strumento di uso comune e che quindi nei desideri dei ragazzini possa tornare ad esserci lo scooter. Sempre che non arrivi qualche altra diavoleria elettronica a spodestare le nostre amate due ruote…

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , tecnologia


Top