Sport

pubblicato il 18 novembre 2013

Baja 1000 2013: muore Kurt Caselli

L’endurista americano è morto per le conseguenze di una caduta apparentemente causata dalla collisione con un animale

Baja 1000 2013: muore Kurt Caselli

La notizia è arrivata poche ore fa dal Messico, dove era in corso la 46esima edizione della Baja 1000, una delle gare di rally più dure e famose al mondo. Il pilota ufficiale KTM, lo statunitense Kurt Caselli è morto venerdì 15 novembre in seguito alle ferite riportate in un incidente, a circa 100 miglia dalla fine della gara. Le notizie trapelate avevano inizialmente puntato il dito contro una possibile (e incredibile) trappola posta sul percorso dal pubblico, ma in seguito il comunicato ufficiale arrivato dalla KTM ha chiarito che sulla moto di Caselli sono stati trovate tracce che denunciano la collisione con un animale lungo il percorso.

Kurt Caselli aveva 30 anni ed era uno dei fuoristradisti statunitensi più esperti ed aveva all’attivo anche la partecipazione alla Dakar 2013 in sostituzione di Marc Coma, gara in cui Kurt ha anche vinto due tappe. Quest’anno Caselli aveva anche conquistato la Desafio Ruta 40 e si stava preparando per la partecipazione alla Dakar 2014. e al campionato FIM World Cross Country Rallies.

Il saluto di Pit Beirer, direttore della KTM Motorsports : "Oggi abbiamo perso un eroe KTM nelle peggiori condizioni possibili. Siamo sconvolti e addolorati per questa tragica notizia e il nostro pensiero e le più sentite condoglianze vanno alla famiglia di Kurt. Kurt era molto più di un pilota di grande talento, era anche un compagno di squadra eccezionale. Ha rappresentato e vissuto dai valori e una passione per le corse che si trova al centro stesso di KTM . Il nostro sport ha perso più di un grande pilota, abbiamo perso anche un ottimo ambasciatore per le corse fuoristrada".

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , enduro , personaggi , fuoristrada , piloti , rally , dakar 2013


Top