Novità

pubblicato il 12 novembre 2013

Nuova Kawasaki Z1000 2014

Completamente nuova, la naked giapponese vanta un nuovo look, un motore più potente e l’ABS è di serie. Costa 12.290 euro

Nuova Kawasaki Z1000 2014
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Kawasaki Z1000 2014 - anteprima 1
  • Kawasaki Z1000 2014 - anteprima 2
  • Kawasaki Z1000 2014 - anteprima 3
  • Kawasaki Z1000 2014 - anteprima 4
  • Kawasaki Z1000 2014 - anteprima 5
  • Kawasaki Z1000 2014 - anteprima 6

Kawasaki ha mostrato a EICMA 2013 la sua maxinaked, la nuova Kawasaki Z1000, moto che "tira una linea" con il passato, con la vecchia "Zetona" e per il 2014 arriva completamente rinnovata. Potenza, linee forti, aggressive, ciclistica da superbike, la Z1000 è una moto senza compromessi nata per chi cerca il massimo delle prestazioni su strada. I dati sono interessanti e presto la proveremo per voi. Arrivata sul mercato nel 2004, è giunta oggi alla sua terza generazione. Il prezzo è fissato in 12.290 euro.

NUOVO LOOK: SUGOMI
Il design di questa muscle-naked è sempre stato aggressivo e "tagliente", con linee da fumetto giapponese, e per il 2014 i designer hanno voluto mantenere la tradizione. L’aspetto è di quelli cattivi, con il muso schiacciato ed il codone spiovente. In Kawasaki hanno voluto seguire la filosofia del Sugomi, parola dai utilizzata dai giapponesi per esprimere sorpresa, ma anche intimidazione, quello che un animale, un predatore. Il gruppo ottico è formato da quattro fanali (l’immancabile LED) ed ha forme "schiacciate" verso il basso e ricercatissime. Dietro questo troviamo la strumentazione, completamente digitale formata da due parti: la superiore con il contagiri che ha ai lati le spie di servizio e l’inferiore che mostra tutti i dati utili. Ai lati del cockpit minimalista, gli specchietti, in alluminio e dalle forme uniche. Dietro il piccolo e stretto manubrio (a sezione variabile) troviamo il serbatoio della benzina, formato da due parti principali di diverso colore e da una terza parte che ingloba le fiancatine laterali particolarmente lunghe; sotto quest’ultime, un piccolo puntale. La sella è sdoppiata, dotata di poca imbottitura e con il simbolo "Z" in bassorilievo. Il codino punta verso l’alto ed è piccolissimo; naturalmente ingloba il fanale, a LED e che ha forme futuristiche, quasi a formare un triangolo. Sono poi stati mantenuti gli scarichi con schema 4-2-2 con quattro uscite ma non più di colore nero nella parte finale. Nuovi anche i cerchi, a sei razze. Due le colorazioni previste: Flat Ebony / Metallic Spark Black e Candy Burnt Orange / Metallic Spark Black, più una terza Special Edition Metasatin Silver / Golden Blazen Green a circa 200 euro un più.

MOTORE RIVISTO
Il propulsore della Z, un 1.043 cc raffreddato a liquido, è un 4 tempi, 4 cilindri in linea che vede il seguete alessaggio x corsa: 77.0 x 56.0 mm. Il rapporto di compressione è di 11.8:1 e la distribuzione è DOHC, a 16 valvole. Abbiamo più cavalli del precedente modello, per un totale di 142 erogati a 10.000 giri/min ed una coppia di 111 Nm a 7.300 giri/min. A "dar da bere" al motore, troviamo degli iniettori con corpi farfallati da 38 mm (Keihin) con valvola a farfalla secondarie ovale. I tecnici di Akashi sono intervenuti dunque su una diversa mappatura della centralina e sugli alberi a camme, senza contare che hanno rivisto l’aspirazione (ed i condotti dell’Air Box) per offrire un sound ancora più conivolgente. Il cambio è a sei rapporti (più corto del precedente modello) e la frizione, multidisco, è in bagno d’olio.

NUOVA CICLISTICA
Gli ingegneri Kawasaki sono intervenuti sulla ciclistica, fornendo alla Z 1000 un nuovo telaio, un doppio trave in alluminio. L’interasse è di 1.435 mm e la sella è posta a 815 mm da terra. Quanto alle sospensioni, abbiamo una forcella rovesciata Showa SFF-BP (Separate Function Fork - Big Piston) da 41 mm con smorzamento in estensione e in compressione a regolazione continua e precarico della molla regolabile all’anteiore e al posteriore un Back-link orizzontale a gas, a regolazione continua dell’estensione e precarico regolabile. L'impianto frenante vede una coppia di pinze monoblocco radiali Tokico che "mordono" dischi da 310 mm all’anteriore ed un disco singolo da 250 mm con pinza a singolo pistoncino al posteriore; l’ABS è di serie. I pneumatici hanno misure di 120/70ZR17 davanti e 190/50ZR17 dietro. La capacità del serbatoio aumenta a 17 litri (abbiamo 2 litri in più) ed il peso è di 221 Kg. Al contrario della Z 1000 SX, la Z 1000 non è provvista nè del controllo di trazione nè della doppia mappatura del motore.

Kawasaki a EICMA 2013

Kawasaki a EICMA 2013 mostra tre importanti novità. Arriva la nuova Z 1000, anche in versione SX e debutta l’atteso scooter J300

Kawasaki Z1000 2014

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Novità , 1000 , naked , quadricilindriche , live , eicma 2013


Listino Kawasaki Z 1000 - model year 2014

Z 1000
Cilindrata
1043.00 cm³
Potenza
104.50 kW / 142.10 CV
Coppia
11.31 kgm / 111.00 Nm
Peso
220.00 kg
Altezza sella
815 mm
Prezzo
12.290,00 €
Vai al Listino »
Top