Tecnica

pubblicato il 11 novembre 2013

Brembo per Ducati 1199 Superleggera

L’azienda lombarda firma alcuni componenti ultraraffinati della Ducati 1199 Superleggera

Brembo per Ducati 1199 Superleggera
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Brembo per Ducati 1199 Superleggera - anteprima 1
  • Brembo per Ducati 1199 Superleggera - anteprima 2
  • Brembo per Ducati 1199 Superleggera - anteprima 3
  • Brembo per Ducati 1199 Superleggera - anteprima 4
  • Brembo per Ducati 1199 Superleggera - anteprima 5

La Brembo, azienda leader incontestata nel settore degli impianti frenanti si presenta a EICMA 2013 con una lista di novità davvero notevole che spazia dal mondo dell’original equipment a quello dell’aftermarket.
La prima novità di portata rilevante per l’azienda bergamasca riguarda due particolari che sono stati sviluppati in stretta collaborazione con Ducati e che vanno ad equipaggiare in primo impianto la 1199 Superleggera. Il particolare più interessante è sicuramente la nuova pompa MCS 19.21 una radiale dotata del sistema MCS - Multiple Click System con interasse variabile, che rappresenta una novità assoluta nel primo equipaggiamento.

Si tratta di una tecnologia innovativa, in fase di brevetto, che permette al pilota di scegliere tra una frenata potente o modulabile a seconda delle condizioni della strada, delle condizioni meteo, della propria sensibilità e del feeling che si ha con la moto. La regolazione dell’interasse è veloce e permette, senza utensili, di modificare il braccio di leva del fulcro impostandolo a 19, 20 o 21 mm. Con la regolazione MCS il pilota ha a disposizione tre configurazioni che vanno da quella più modulabile, con una corsa freno leggermente più lunga (interasse 19x16 mm), fino a quella più pronta, dove la risposta della leva freno è più di tipo stradale (interasse 21x16). La regolazione della distanza leva è predisposta per l’applicazione del dispositivo di Remote Adjusting, che permette la regolazione della leva freno agendo su un pomello posto in prossimità della manopola sinistra, caratteristica molto apprezzata in utilizzo racing.

MARCHESINI M9RS CORSE
Per la Superleggera, la Brembo ha progettato anche le nuovissime ruote Marchesini M9RS Corse, che segna il ritorno delle ruote forgiate in lega di magnesio su una moto stradale. La M9RS Corse ha un inedito disegno a 9 razze a PSI (Ψ) di derivazione racing, e garantisce una riduzione di peso di oltre il 14% rispetto a una uguale ruota in alluminio e dell’inerzia complessiva di oltre il 16%.
Rispetto alla ruota in alluminio della Panigale, i tecnici Brembo hanno ottimizzato la geometria del cerchio in funzione del cambio di lega, considerato che il magnesio si comporta in maniera diversa rispetto all’alluminio, riuscendo a garantire alte prestazioni abbinate a una sostanziale riduzione di peso e a un miglioramento del feeling di guida. La lega di magnesio ha permesso di ridurre il peso non solo nella zona mozzo, nella parte centrale della ruota, ma anche nella zona esterna del canale. Questo, a sua volta, si è tradotto in un netto miglioramento dell’inerzia del veicolo e delle rigidezze, e quindi delle performance della ruota.
La M9RS Corse presenta anche un inedito colore di finitura oro metallescente, con un effetto metallizzato in grado di garantire un elevato livello di protezione. A sottolineare le grandi performance della M9RS Corse, questa ruota ospita il logo "Marchesini Racing", garanzia dei soli prodotti Performance realizzati, sviluppati e testati nel reparto corse del Gruppo Brembo, del quale Marchesini è un marchio di punta.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Tecnica , bicilindriche , tecnica , tecnologia , 1200 , eicma 2013


Top