Eventi

pubblicato il 5 novembre 2013

Peugeot a EICMA 2013

La Casa del Leone attacca forte: arriva il Satelis 400, lo Streetzone il Tweet Evo ma soprattutto il Django, neoretrò che dà battaglia alla Vespa

Peugeot a EICMA 2013
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Peugeot a EICMA 2013 - anteprima 1
  • Peugeot a EICMA 2013 - anteprima 2
  • Peugeot a EICMA 2013 - anteprima 3
  • Peugeot a EICMA 2013 - anteprima 4
  • Peugeot a EICMA 2013 - anteprima 5
  • Peugeot a EICMA 2013 - anteprima 6

Peugeot Scooters si prepara a un 2014 davvero ricchissimo di novità che prende avvio dal Salone di Milano che aprirà i battenti al pubblico il prossimo 7 Novembre. Raffica di novità per la casa del Leone, che inizia subito con una novità importante, il Satelis 400, versione top di gamma del noto Sit-In francese equipaggiata con il nuovo monocilindrico 400 cc made in Peugeot. Le altre novità seguono di conseguenza, e sono il nuovo Streetzone scooter destinato ai giovani e proposto in cilindrata 50 e 100 cc, nonché la versione rinnovata del ruota alta entry level Tweet. Ma la novità più eclatante di Peugeot a EICMA è il Django, ed è uno scooter neoretrò offerto in ben quattro motorizzazioni e con quattro diversi allestimenti dei stile. Ma andiamo per ordine.

SATELIS II 400: POTENZA FIRMATA PEUGEOT
Lanciato sul mercato nel 2006, Satelis è stato oggetto di un completo restyling nel 2012 che ha interessato fanali a led sia all’anteriore che al posteriore, nuova carrozzeria, nuovo cruscotto, capienza del vano sottosella aumentata etc. Offerto già nelle motorizzazioni 125 e 300 cc, il Satelis viene dotato oggi del nuovo motore da 400 cc che troviamo già sul Metropolis 400. La nuova motorizzazione da 400 cc LFE (Low Friction Efficiency) a basso attrito, realizzata interamente da Peugeot nello storico sito di Mandeure, eroga una potenza massima di 37,2 CV, con una coppia di ben 38,1 Nm, valori che dovrebbero permettere al Satelis prestazioni decisamente interessanti.

DJANGO: PASSATO E FUTURO SECONDO PEUGEOT
La novità più interessante della Peugeot a EICMA è sicuramente il Django, scooter neoretrò con il quale la casa francese vuole inserirsi nel segmento di modelli di alta gamma attualmente dominato in maniera pressochè incontrastata dalla Vespa.
Il Django si ispita al Peugeot S55 scooter biposto nato nel 1950 poi evoluto nel modello S57. Il suo design è basso e allungato e le sue forme fanno venire in mente quelle di una berlina anni cinquanta, allungate e tondeggianti.
Lo scooter viene proposto in ben quattro allestimenti differenti, che Peugeot identifica come "Universi" e sono: Allure, Sport, Evasion e Heritage.
L’Heritage si riconosce per la carrozzeria monocromatica con tinte pastello caratteristiche degli anni ’50. La versione Sport vuole riprendere sfacciatamente i colori delle corse automobilistiche d’epoca (Argento Satin e Blu France) ed è riconoscibile grazie alla sella monoposto e ai numeri visibili sulla carrozzeria. Evasion è destinato a chi cerca libertà, ed ecco quindi verniciature bicolori che fanno pensare un po’ agli anni sessanta e ai figli dei fiori. Ultimo è Django Allure, la versione più raffinata con colori satinati o metallizzati e dotata di bauletto di serie. Le motorizzazioni che equipaggiano il Django sono quattro: 50 cc 2 tempi e 4 tempi, 150 cc e 125 cc. Per quel che riguarda la sicurezza, il sistema di frenata integrale Syncro Braking Control (SBC), che ripartisce la frenata contemporaneamente sulle ruote è disponibile di serie sulle cilindrate 125 cm3 e 150 cm3. Al centro della strumentazione, caratterizzata da uno stile molto "fifties" , si trova uno schermo LCD che visualizza i chilometri percorsi, totali e parziali, la temperatura esterna e la velocità reale del veicolo in complemento alla lancetta analogica.

STREETZONE 50 E 100
Lo Streetzone è una nuova proposta di Peugeot Scooters per gli utenti più giovani, e il suo look lo conferma all’istante. Il design prevede elementi di forte richiamo modaiolo come il manubrio "naked" e la forcella a steli rovesciati, che si aggiungono agli altri accessori come strumentazione digitale molto compatta che visualizza la velocità su un apposito schermo a cristalli liquidi, retrovisori sport o il fato anteriore ricoperto da una griglia nero opaco. Anche i particolari tecnici hanno richiami cui i giovani sono sensibili: motore monocilindrico 2 tempi 50 o 100 cc, dotato di marmitta racing rovesciata e freno a disco anteriore Shuricane da 190 mm. La forcella rovesciata di colore nero conferisce una maggiore rigidità al veicolo di cui mette in risalto il carattere sportivo.

TWEET EVO
Lanciato sul mercato nel 2010, Tweet ha immediatamente saputo conquistare quella parte di clientela alla ricerca di uno scooter leggero, confortevole ed economico. Oggi si presenta al 71° Salone Internazionale del Motociclo con una veste rinnovata nell’estetica. Il frontale è stato interamente ridisegnato. Dalla carenatura del manubrio, alla forcella, al parafango con particolare attenzione allo scudo anteriore dove è inserito il Leone, segno distintivo di Peugeot. Il nuovo look, conferisce a Tweet un carattere maggiormente marcato che riprende i nuovi canoni stilistici del brand Peugeot con, tra l’altro, un nuovo logo e una nuova serigrafia del cruscotto. La sella è stata ridisegnata completamente ed è disponibile in 3 colori diversi in abbinamento con il colore della carrozzeria. Per quanto riguarda la tecnica, il Tweet è stato equipaggiato con un nuovo ammortizzatore posteriore regolabile su 3 posizioni (tranne per la versione 50) nonché con un cavalletto laterale dotato di sistema di sicurezza. Modello d’ingresso della gamma ruota alta, il nuovo Tweet è disponibile in 3 diverse motorizzazioni (50 cm3, 125 cm3 e 150 cm3) raffreddate ad aria.

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Peugeot Django  - anteprima 1
  • Peugeot Django  - anteprima 2
  • Peugeot Django  - anteprima 3
  • Peugeot Django  - anteprima 4
  • Peugeot Django  - anteprima 5
  • Peugeot Django  - anteprima 6
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Peugeot Satelis 400 -2014 - anteprima 1
  • Peugeot Satelis 400 -2014 - anteprima 2
  • Peugeot Satelis 400 -2014 - anteprima 3
  • Peugeot Satelis 400 -2014 - anteprima 4
  • Peugeot Satelis 400 -2014 - anteprima 5
  • Peugeot Satelis 400 -2014 - anteprima 6
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Peugeot Satelis 400 RS - anteprima 1
  • Peugeot Satelis 400 RS - anteprima 2
  • Peugeot Satelis 400 RS - anteprima 3
  • Peugeot Satelis 400 RS - anteprima 4
  • Peugeot Satelis 400 RS - anteprima 5
  • Peugeot Satelis 400 RS - anteprima 6
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Peugeot Streetzone 50, 100 - 2014 - anteprima 1
  • Peugeot Streetzone 50, 100 - 2014 - anteprima 2
  • Peugeot Streetzone 50, 100 - 2014 - anteprima 3
  • Peugeot Streetzone 50, 100 - 2014 - anteprima 4
  • Peugeot Streetzone 50, 100 - 2014 - anteprima 5
  • Peugeot Streetzone 50, 100 - 2014 - anteprima 6
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Peugeot Tweet - 2014 - anteprima 1
  • Peugeot Tweet - 2014 - anteprima 2
  • Peugeot Tweet - 2014 - anteprima 3
  • Peugeot Tweet - 2014 - anteprima 4
  • Peugeot Tweet - 2014 - anteprima 5
  • Peugeot Tweet - 2014 - anteprima 6

PEUGEOT Scooter a EICMA 2013

La Casa del Leone attacca forte: arriva il Satelis 400, lo Streetzone il Tweet Evo ma soprattutto il Django, neoretrò che dà battaglia alla Vespa

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Eventi , scooter , live , eicma 2013


Top