Sport

pubblicato il 26 ottobre 2013

MotoGp 2013, Motegi: Pole bagnata per Lorenzo

Seconda parenza al palo consecutiva per il maiorchino, che rifila oiltre sei decimi a Marquez

MotoGp 2013, Motegi: Pole bagnata per Lorenzo

Alla fine il weekend del Gran Premio del Giappone ha preso il via, anche se nella maniera inusuale di partire direttamente con 75 minuti di qualifica e senza alcuna sessione prove libere per potersi preparare.

Alla fine quello più pronto (ed "affamato") è stato Jorge Lorenzo, alla seconda pole consecutiva e ringalluzzito per la lotta al titolo per i fatti di una settimana fa a Phillip Island.

Ora lo spagnolo della Yamaha si ritrova a 18 punti da Marc Marquez, secondo oggi anche se staccato di 658 millesimi dal poleman.

Sorpresissima la terza posizione di Nicky Hayden, con la Ducati a quattro decimi dalla Honda che lo precede e ad un secondo dalla Yamaha in testa. In questa sua penultima apparizione in MotoGP da pilota ufficiale Ducati, "Kentucky Kid" è persino riuscito a tratti persino a comandare la graduatoria dei tempi.

Il pilota della Rossa di Borgo Panigale ha battuto di appena 3 millesimi l'altra Honda ufficiale di Dani Pedrosa, mentre la seconda Yamhaa di Valentino Rossi è quinta.

Chiude il trio di "seconde moto ufficiali" Andrea Dovizioso, con l'altra Desmosedici, sesto a tre decimi dal "Dottore" ed a mezzo secondo da Hayden.

Non è stato un turno esaltante nemmeno per Alvaro Bautista, settimo ed autore di una scivolata nel finale, ritrovandosi tuttavia davanti al rientrante Stefan Bradl ed al bi-Campione del Mondo tra le CRT Aleix Espargaro.

Delusione Cal Crutchlow, appena undicesimo con la Yamaha Tech 3 persino alle spalle di Yonny Hernandez, con la Ducati della Pramac.

MotoGP - Motegi - Qualifiche

Autore: Fulvio Cavicchi

Tag: Sport


Top