Attualità e Mercato

pubblicato il 18 ottobre 2013

Harley-Davidson annuncia la nuova business unit SPI: Spagna, Portogallo e Italia

A capo del nuovo team Yves-Olivier Allamagny. Maurizio Ruvolo diventa Regional Marketing Manager

Harley-Davidson annuncia la nuova business unit SPI: Spagna, Portogallo e Italia
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Harley-Davidson gamma Touring 2014 - TEST - anteprima 1
  • Harley-Davidson gamma Touring 2014 - TEST - anteprima 2
  • Harley-Davidson gamma Touring 2014 - TEST - anteprima 3
  • Harley-Davidson gamma Touring 2014 - TEST - anteprima 4
  • Harley-Davidson gamma Touring 2014 - TEST - anteprima 5
  • Harley-Davidson gamma Touring 2014 - TEST - anteprima 6

Che quelli attuali non siano anni felici per il mondo motociclistico lo sappiamo tutti molto bene. Nel corso dell’ultimo lustro quasi tutti gli importatori e le filiali di aziende straniere ed extraeuropee hanno dovuto rivedere gli asset aziendali per far fronte alla crisi del mercato delle due ruote. Non è certo una novità che in Europa siano state chiuse alcune fabbriche di marchi giapponesi e che tanti altri brand hanno dovuto ridimensionare di molto le proprie strutture commerciali.
Harley-Davidson, brand che rispose in maniera molto pragmatica all’arrivo della crisi chiudendo istantaneamente il business Buell e rivendendo di corsa il marchio MV Agusta, è tra quelle Case che meglio hanno sostenuto le difficoltà contingenti, forte di una posizione di leader nella sua nicchia di mercato e di un brand che ha una forza intrinseca inaudita.

SPI: SPAGNA PORTOGALLO E ITALIA
Arriva in questi giorni, poi, la notizia che a Milwaukee hanno deciso di riorganizzare meglio le filiali europee creando una nuova business unit che raccoglie Spagna, Portogallo e Italia, definita SPI. In pratica vengono accorpate alcune figure dirigenziali, con lo scopo di coprire e gestire con le dovute sinergie l’area geografica che comprende i tre mercati citati Spagna, Portogallo e Italia. La business unit SPI sarà basata in Italia, visto che la maggior parte delle figure di riferimento sono state scelte tra coloro che compongono la Harley Italia, e in particolare: Yves-Olivier Allamagny, già al comando della filiale italiana assumerà la responsabilità dell’area SPI (Spagna, Portogallo e Italia) come Regional Operations Managing Director, Marino Grassini ricoprirà la posizione di Country Manager Harley-Davidson Italia e gestirà lo sviluppo delle operazioni commerciali in Italia e Josep Granyo ricoprirà la posizione di Country Manager Harley-Davidson Spagna e gestirà lo sviluppo delle operazioni commerciali in Spagna e in Portogallo.
Le altre figure di riferimento saranno: Jean-Jacques Poidatz che ricoprirà la posizione di SPI Regional Financial Controller, Maurizio Ruvolo, già Marketing Manager Italia, ricoprirà la posizione di SPI Regional Marketing Manager e Giacomo Marzoli ricoprirà la posizione di SPI Regional Customer Experience Manager.
Primo appuntamento importante con la nuova organizzazione di Harley-Davidson in Europa sarà l’EICMA 2013. Per questo l’azienda statunitense sta preparando un evento che anticiperà la novità più importante del 2014, di cui torneremo a parlarvi molto presto.

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Harley-Davidson Street Glide 2014 - anteprima 1
  • Harley-Davidson Street Glide 2014 - anteprima 2
  • Harley-Davidson Street Glide 2014 - anteprima 3
  • Harley-Davidson Street Glide 2014 - anteprima 4
  • Harley-Davidson Street Glide 2014 - anteprima 5
  • Harley-Davidson Street Glide 2014 - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , bicilindriche , curiosità , mercato , editoriale , lavoro


Top