Novità

pubblicato il 11 ottobre 2013

Honda Montesa Cota 4RT 260 e Cota 4RT Race Replica 2014

Le moto spagnole “griffate” Honda saranno distribuite in Italia da RedMoto. Non solo CRF!

Honda Montesa Cota 4RT 260 e Cota 4RT Race Replica 2014
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda Montesa Cota 4RT 2014 - anteprima 1
  • Honda Montesa Cota 4RT 2014 - anteprima 2
  • Honda Montesa Cota 4RT 2014 - anteprima 3
  • Honda Montesa Cota 4RT 2014 - anteprima 4
  • Honda Montesa Cota 4RT 2014 - anteprima 5
  • Honda Montesa Cota 4RT 2014 - anteprima 6

Honda Montesa si presenta per il 2014 con la gamma Cota rinnovata. I due nuovi modelli sono la Cota 4RT 260 e la Cota 4RT Race Replica, mezzi che saranno distribuiti in Italia da RedMoto, partner di Honda Italia che già distribuisce le CRF nel Bel Paese nelle versioni cross, enduro e supermotard. Ricordiamo poi che le cross CRF250/450R sono già disponibili e che presto arriveranno sul mercato le versioni dotate di "targa e fanali" (enduro e supermoto), sia in versione omologata che racing (le vedremo a EICMA 2013 e saranno successivamente disponibili a metà novembre).

MOTORE RIVISTO
Tornando alle nuove trial, sono derivate dalla moto Campione del Mondo con lo spagnolo Toni Bou ed il compagno di squadra giapponese Takahisa Fujinami. Sviluppate dal Team Repsol Montesa Honda, per il 2014 sono state ulteriormente migliorate ed affinate. Le nuove Cota promettono prestazioni analoghe ai motori 2 Tempi, pur essendo invece a 4 Tempi. La cilindrata del propulsore è stata portata da 250 a 260 cc (258,9 cc per essere precisi), ma cosa più interessante, si è deciso di utilizzare un nuovo sistema di iniezione (PGM-FI) che permette un’erogazione "più elettrica", fattore indispensabile per ottenere la maggior anderenza possibile alla ruota posteriore. E’ stato poi ridotto il freno motore e ricordiamo che il monocilindrico ha mantenuto la distribuzione a 4 valvole e singolo albero a camme in testa, oltre ad essere a singola candela (Bou ha spesso utilizzato un motore twin spark).

CAMBIANO LE SOVRASTRUTTURE
Se la ciclistica resta la medesima, Showa sulla Race Replica, mentre la base sfrutta una Tech da 39 mm per la forcella (regolabile nel precarico molla e nella estensione) ed un mono R16V dotato di Pro-Link (regolabile nel precarico molla e nella estensione), cambiano invece le sovrastrutture. Le plastiche hanno infatti un nuovo disegno, ancora più compatto, mentre il serbatoio, cambia leggermente di forma ma non di capienza, fissata in 1,9 litri. Diverse le differenze del modello standard dalla Race Replica, soprattutto in tema di "protezioni" del mezzo, che sono in carbonio (paracalore collettore e terminale, protezione carter frizione, rivestimento stelo forcella e soprattutto delle splendide pedane regolabili); non manca una targhetta numerata rivettata sul telaio di colore nero opaco. Le vedremo a EICMA 2013 mentre i prezzi sono così fissati: 6.590 euro per la Cota 4RT e 7.790 euro per la più specialistica RR.

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda Montesa Cota 4RT Race Replica 2014 - anteprima 1
  • Honda Montesa Cota 4RT Race Replica 2014 - anteprima 2
  • Honda Montesa Cota 4RT Race Replica 2014 - anteprima 3
  • Honda Montesa Cota 4RT Race Replica 2014 - anteprima 4
  • Honda Montesa Cota 4RT Race Replica 2014 - anteprima 5
  • Honda Montesa Cota 4RT Race Replica 2014 - anteprima 6

Honda Montesa Cota 4RT Race Replica 2014

Honda Montesa Cota 4RT Race Replica 2014

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Novità , monocilindriche , fuoristrada , trial , piloti , eicma 2013


Top