Test

pubblicato il 2 ottobre 2013

Honda SH Mode 125 2013 – TEST

Con 2.650 euro si accede alla gamma SH con un prodotto agilissimo, alla moda e con percorrenze fino a 50 km/litro! Provato per voi a Palermo e dintorni. Volete sapere come va?

Honda SH Mode 125 2013 – TEST
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda SH Mode 125 2013 – foto dinamiche - anteprima 1
  • Honda SH Mode 125 2013 – foto dinamiche - anteprima 2
  • Honda SH Mode 125 2013 – foto dinamiche - anteprima 3
  • Honda SH Mode 125 2013 – foto dinamiche - anteprima 4
  • Honda SH Mode 125 2013 – foto dinamiche - anteprima 5
  • Honda SH Mode 125 2013 – foto dinamiche - anteprima 6

Essere i primi della classe non significa solo prendere bei voti (ovvero, vendere tanto se parliamo di scooter e mercato), ma anche avere la lungimiranza di scoprire nuovi modi per migliorare e continuare a piacere. Honda conosce bene queste dinamiche e lo dimostra ampliando ulteriormente la gamma del suo best-seller SH grazie a un nuovo modello "entry-level" che ha l’obiettivo di piacere ai giovani, offrire una posizione in sella più agevole alle persone meno alte (con particolare attenzione al pubblico femminile) e, ultimo ma non meno importante, combattere contro una concorrenza fatta dai sempre agguerriti Piaggio Liberty 125 e Kymco People 125. Tutto questo è il nuovo Honda SH Mode 125 il quale, senza snaturare la sua qualità costruttiva e la meccanica derivata direttamente dall’SH 125i ABS con motore eSP, si offre al mercato con un design ancora più attraente e ottimizzazioni nell’allestimento che hanno permesso al prezzo di scendere fino a 2.650 euro f.c., comprensivi di parabrezza, paramani, start&stop e sistema di frenata combinata CBS, tutto di serie. Il nuovo Honda SH Mode 125 è già ordinabile e i prossimi 4 e 5 ottobre 2013 sarà già negli showroom Honda.

DOMINARE LA CITTA’? C’E’ MODO E… MODE!
Le carte vincenti di uno scooter che in città deve passare la maggior parte del tempo sono chiare a tutti: agilità, peso contenuto, altezza da terra non eccessiva, sicurezza e, ovviamente, consumi ridotti. Una bella listanon c’è che dire, ma se la famiglia SH è al top delle classifiche di vendita da anni un motivo ci sarà e anche l’ultimo arrivato, l’SH Mode 125, conosce bene le necessità degli scooteristi urbani. Per le strade del centro di Palermo, così come sulle colline intorno al capoluogo siciliano, abbiamo conosciuto più intimamente il nuovo Mode e, prima di dirvi come va, vi confermiamo che non si tratta una scelta "povera", ma di un diverso approccio all’ambiente cittadino in chiave SH. Le novità di questo Mode sono ben individuabili anche da fermo: oltre al design, le peculiarità che saltano all’occhio sono la ruota posteriore da 14" anziché da 16" come per gli SH 125i e 150i. In questo modo l’altezza da terra della sella è inferiore (765 mm), così come varia anche l’altezza del manubrio, posto a 990 mm da terra. L’angolo di sterzo di 46° è poi effettivamente funzionale a facilitare le manovre che, anche a motore fermo (magari in parcheggio), sono davvero semplici grazie anche al peso di 116 kg, sempre gestibile. Un’altra piacevole differenza rispetto alla concorrenza (ma anche rispetto al resto della famiglia SH) è il motorino di avviamento ACG a controllo elettronico senza spazzole, che funziona anche da generatore e che serve sia per l’avviamento che come alternatore: elimina i rumori e l’accensione avviene quasi in totale silenzio, una bella sensazione! Partiamo lasciando attivato lo start&stop perché nel traffico cittadino è la scelta giusta per ottimizzare al massimo i consumi a causa delle numerose soste ai semafori; poi questo sistema funziona talmente bene che nemmeno ci si accorge dei suoi interventi tanto è rapido nei riavvi. Il modello da noi scelto (di colore nero e con parabrezza montato) ha messo da subito in luce le medesime caratteristiche di fluidità riscontrate nel 125i ABS, grazie al motore eSP raffreddato a liquido molto dolce nell’erogazione. Solo lo spunto ci è sembrato meno frizzante, ma crediamo che la motivazione sia in parte da ricercare nel fatto che il nostro scooter non era praticamente rodato visto che aveva all’attivo solamente 78 km. Nei tratti urbani il monoammortizzatore posteriore (SH 125i e 150i ne hanno due), unito alla ruota da 14", ha messo un luce un assetto velatamente rigido, che però non ha compromesso il comfort di marcia, come abbiamo potuto verificare anche fuori città, sulle strade del Monte Pellegrino. Per renderlo più soft forse sarebbe bastato variare il mono posteriore regolabile su cinque posizioni nel precarico molla (75 mm di corsa). Anche se non sono presenti ne l’ABS ne il disco posteriore (sostituito da un tamburo), l’impianto frenante con CBS (Combined Braking System) svolge egregiamente il suo dovere e l’uso combinato delle leve assicura spazi di frenata molto contenuti. Se invece si desidera usarle (per necessità, abitudine o distrazione) singolarmente, basta ricordare che: la leva di destra attiva il solo freno anteriore, mentre quella di sinistra interviene sul freno posteriore e su di un pistoncino della pinza anteriore.

MODE STYLE
L’SH Mode 125 punta ad un pubblico giovane e attento ai dettagli grazie anche a un design ulteriormente aggiornato rispetto al resto della gamma SH. La cornice cromata del gruppo ottico anteriore e il vetro azzurrato sullo scudo anteriore a forma di "V" e le luci di posizione sono solo alcune delle caratteristiche più evidenti del Mode. Anche sul Mode troviamo poi delle soluzioni che sono state decisamente apprezzate dalla clientela dell'ultima generazione di SH: la pedana piatta, proprio come il primo SH del 1984, e il vano portacasco sottosella, capace di contenere un casco integrale. Il cruscotto si divide tra un indicatore digitale (schermo LCD) e uno analogico: sulla destra troviamo l'indicatore del livello carburante, mentre contachilometri e orologio sono all’interno del display LCD centrale. L’equipaggiamento di serie prevede sia il cavalletto laterale che quello centrale, il parabrezza con paramani, il sistema di chiusura meccanica del blocchetto di accensione, il sistema di frenata CBS e lo start&stop. Fabulous Pink, Pearl Jasmine White e Poseidon Black Metallic sono i tre colori disponibili col Fabulous Pink che accosta alla tinta sella e pedane marroni, un tocco di stile che non passerà di certo inosservato al pubblico femminile…

MOTORE HONDA eSP
Anche sul Mode 125 troviamo il motore Honda eSP (enhanced Smart Power): la potenza massima è di 11,4 CV a 8.500 giri/min e la coppia massima è di 12 Nm a 5.000 giri/min per una cilindrata effettiva di 125 cc. Il propulsore rimane quindi il monocilindrico 4T con distribuzione a 2 valvole con comando monoalbero in testa (SOHC) dotato di bilanciere a rullo del 125i ABS, il quale sfoggia anch’esso il radiatore integrato nella parte esterna destra del basamento. Confermata anche l’iniezione PGM-FI, mentre completamente nuovo è il silenziatore, dotato di una lana di vetro su tutte le superfici interne.

CONCLUSIONI: PERCHE’ SH MODE
Comprare un VERO SH a 2.650 euro. Questo è quello che il Mode 125 vi offre, non un ripiego, ma solamente un’ottimizzazione rispetto ad un allestimento più completo (quello dell’SH 125i ABS), privato di alcuni accessori (come il bauletto e l’ABS) o rivisto in alcune scelte tecniche (tamburo posteriore e ruota da 14 pollici) che hanno consentito un sensibile risparmio nel prezzo di listino. Se considerate che con la differenza si potrebbe coprire buona parte dei costi assicurativi (per esempio), la modalità-Mode ha buone chance di piacere a parecchi scooteristi o aspiranti tali!




ABBIGLIAMENTO TEST
In questo test abbiamo utilizzato:
Casco Shark Nano
Paraschiena Dainese
Giacca e guanti Spidi

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda SH Mode 125 2013 – foto statiche - anteprima 1
  • Honda SH Mode 125 2013 – foto statiche - anteprima 2
  • Honda SH Mode 125 2013 – foto statiche - anteprima 3
  • Honda SH Mode 125 2013 – foto statiche - anteprima 4
  • Honda SH Mode 125 2013 – foto statiche - anteprima 5
  • Honda SH Mode 125 2013 – foto statiche - anteprima 6

Honda SH Mode 125 2014

Honda SH Mode 125 2014

Autore: Andrea Farina

Tag: Test , scooter , test


Listino Honda SH Mode 125 - model year 2013

SH Mode 125
Cilindrata
125.00 cm³
Potenza
8.40 kW / 11.40 CV
Coppia
1.22 kgm / 12.00 Nm
Peso
116.00 kg
Altezza sella
765 mm
Prezzo
2.675,00 €
Vai al Listino »
Top