Sport

pubblicato il 27 settembre 2013

MotoGP 2013 e WSBK 2013: week-end ad Aragon e Laguna Seca

Fine settimana di gare! Orari e tutto quello che c’è da sapere sulla gara spagnola e quella americana

MotoGP 2013 e WSBK 2013: week-end ad Aragon e Laguna Seca

Appassionati di gare e soprattutto di MotoGP, ci siamo, il Gran Premio Iveco de Aragon è alle porte, ed arriva nel miglior momento di questa stagione per Jorge Lorenzo (Yamaha Factory) che nelle ultime due gare ha raccolto il massimo dei punti (50) con l’idea e l’obiettivo, di frenare l’ascesa al titolo del debuttante della categoria Marc Marquez. Lorenzo e Marquez, Yamaha contro Honda. Il Campione del Mondo in carica, re incontrastato da tre anni del circuito di Misano, ad Aragon però non ha mai vinto (nelle tre edizioni della storia di Motorland); dal canto suo Marquez non ha mai corso qui in MotoGP, anche se in giugno, insieme a Pedrosa, era stato protagonista di un test che potrebbe risultare fondamentale. Aragon però potrebbe essere il trampolino di lancio per un altro protagonista di questa stagione 2013: Dani Pedrosa, unico dei pretendenti al titolo ad aver vinto qui nella classe regina, lo scorso anno iniziò proprio ad Aragon una spettacolare ultima parte di stagione con quattro vittorie su cinque gare.

Attenzione quindi al numero 26 che con il podio di Misano ha raggiunto a quota 121 Phil Read nel numero di podi in carriera: ora lo spagnolo è quarto alle spalle dei "mostri sacri" Rossi, Agostini e Nieto. Insomma gli ingredienti per un grande show sono serviti, senza dimenticare che Valentino Rossi e Cal Crutchlow vorranno rifarsi dall’opaca presentazione di Misano, mentre Andrea Dovizioso (podio lo scorso anno qui) proverà a celebrare i 200 gran premi in carriera con una prestazione importante. Tra le novità in pista l’assenza di Karel Abraham, fuori per tutta la stagione e presto costretto ad un’operazione alla spalla (l'italiano Luca Scassa sarà il suo sostituto), la presenza di Yonny Hernandez con il team Ignite Pramac Racing, e il team PBM che a Michael Laverty affiancherà l'australiano Damian Cudlin, vecchia conoscenza del campionato.

GLI ORARI
Venerdì

Libere 1 – 09.55 – Moto GP - Diretta Italia2
Libere 2 – 14.05 – Moto GP - Diretta Italia2

Sabato
Libere 3 – 09.55 – Moto GP - Diretta Italia1
Qualifica - 12:35 - Moto3 - Diretta Italia2
Libere 4 - 13.30 - Moto GP - Diretta Italia1
Qualifiche 1 – 13.10 – MotoGP – Diretta Italia1
Qualifiche 2 – 13.35 – MotoGP – Diretta Italia1
Qualifiche - 15.05 - Moto2 - Diretta Italia1

Domenica
Warm up – 09.30 – MotoGP - Diretta Italia1
Gara - 11.00 - Moto3 Diretta Italia1
Gara - 12.20 - Moto2 Diretta Italia1
GARA – 14.00 – MotoGP – Diretta Italia1

WSBK 2013
Il Campionato Mondiale eni FIM Superbike farà ritorno, questo fine settimana, al Mazda Raceway Laguna Seca, teatro del 12esimo round della stagione. L’ultimo evento disputatosi sull’impegnativo e spettacolare tracciato californiano risale al 10 luglio 2004, quando Chris Vermeulen, in sella alla Honda CBR1000RR del Team Ten Kate, conquistò il successo in entrambe le gare. Il round statunitense sarà caratterizzato da un programma differente rispetto agli altri appuntamenti in calendario: gara 1 è prevista per sabato pomeriggio alle 14.00 ora locale (dopo la Tissot-Superpole delle 11.00), mentre gara 2 si terrà domenica, sempre alle 14.00. La sfida per il titolo è più aperta che mai, con ancora quattro piloti ancora in lizza. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) e Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet), rispettivamente secondo e quarto in classifica, cercheranno di sfruttare la conoscenza del circuito data dai trascorsi in MotoGP, per recuperare terreno sul capo classifica Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) e rallentare l’ottimo momento di forma di Eugene Laverty (Aprilia Racing Team). Il pilota irlandese, grazie alla doppietta ottenuta nel round turco, è riuscito a portare il distacco dal leader da 40 a 26 punti in un solo round.

Sykes condividerà il box con lo spagnolo David Salom, chiamato a sostituire l’infortunato Loris Baz, prima di fare ritorno al Mondiale Supersport, in cui è impegnato con il Team Intermoto Ponyexpres Kawasaki, per gli ultimi due round in calendario. Sarà invece l’americano Blake Young a prendere il posto del convalescente Leon Camier, in sella alla GSX-R1000 del Team FIXI Crescent Suzuki. Il ventiseienne originario del Wisconsin ha già preso parte ad un round WSBK in passato: nel 2009, infatti, fu il sostituto di Max Neukirchner a Donington Park, nel Team Suzuki Alstare. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) è l’unico pilota attivo nella competizione ad aver corso a Laguna Seca in Superbike, nel 2004. Insieme all’attuale compagno di squadra Michel Fabrizio - subentrato a Jonathan Rea, infortunatosi al Nurburgring - Haslam punterà ad ottenere risultati incoraggianti sulla pista nordamericana. Il nuovo arrivo in casa Red Devils Aprilia, Toni Elias, già conoscitore del tracciato, avrà il compito di ripetersi dopo il positivo debutto in terra turca, mentre Niccolò Canepa, dopo l’ottima prova a Donington Park dello scorso maggio, tornerà in sella alla 1199 Panigale R del Team Ducati Alstare, in questo caso, da sostituto del convalescente Carlos Checa.

GLI ORARI
Sabato

20.00 Superpole – Italia 2
23.00 GARA 1 - Italia 2

Domenica
23.00 GARA 2 – Italia 2

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , pista , superbike , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi


Top