Sport

pubblicato il 9 settembre 2013

Woman MX 2013: Mondiale per Kiara Fontanesi!

La 19enne mette in bacheca il secondo Titolo con quattro vittorie su cinque

Woman MX 2013: Mondiale per Kiara Fontanesi!

Il WMX, il Mondiale Femminile, ha potuto udire un urlo nella giornata di ieri, quello di gioia alla fine della gara di Kiara Fontanesi, pilotessa Yamaha che si è laurata per la seconda volta Campionessa Mondiale! La 19enne ha chiuso con un terzo posto nella prima manche del GP di Slovacchia, abbastanza da poter mettere in bacheca una stagione perfetta. Su 5 GP disputati ne ha infatti vinti quattro e ha umiliato le altre in gara, viste le nove manche su dieci stravinte. Nella gara più importante, la campionessa, ha superato anche il dolore alla caviglia sinistra infortunata; ha corso a modo suo ed ha messo sulla sua Yamaha sulla tabella anteriore, per la seconda volta consecutiva, il numero 1 di campionessa del mondo WMX.

Il traguardo l’ha passato a braccia alzate e ovviamente ad accoglierla c’erano team e amici. Venendo alla gara, fortunatamente la caviglia non ha dato problemi in un fine settimana dove i colpi di scena non sono mancati. La sfortuna ci si è messa prima nella giornata del mercoledì, dove la 19enne ha rimediato una brutta distorsione alla caviglia, dove in prova ha chiuso quinta, mentre nel warm-up è toccata alla Kane che è caduta procurandosi una frattura alla spalla. Con fuori l’irlandese, alla parmigiana sarebbe bastato un semplice 18esimo posto per prendersi il Titolo, ma lei non ha fatto calcoli e non ha badato a nulla. È partita determinata come al solito. Ha recuperato dall’11esima posizione e, preso feeling con moto, fisico e pista, si è piazzata terza alle spalle di Rutledge e Laier.

Kiara Fontanesi: "Sono felice. Ho lavorato tutto l’anno per questo mondiale. Sapevo che confermarsi è sempre più difficile che vincere al primo anno. Ma avevo tante motivazioni e ce l’ho fatta. Non sono riuscita a vincere tutte le gare come volevo, ma va bene così. E poi alla vigilia ero preoccupata. La caviglia mi faceva male e non riuscivo a guidare come volevo. Poi in gara con il passare dei giri il dolore è sparito e ho iniziato a recuperare. Bello vincere ancora! Dedico questo secondo mondiale alla mia famiglia che fa tanto per me, a Michele Rinaldi, alla Yamaha, a tutti gli sponsor e a chi mi vuole bene. Bello arrivare al traguardo e poi urlare scaricando tutta la tensione e sentire l’abbraccio di tutti. Ci tenevo tanto a vincere questo mondiale e ci sono riuscita".

Autore: Redazione

Tag: Sport , cross , personaggi , gare , fuoristrada , donne motocicliste , piloti , personaggi famosi , MX 2013


Top