Attualità e Mercato

pubblicato il 5 settembre 2013

Motit: arriva lo scooter sharing a Barcellona

La città di Gaudì parte con il progetto. Le tariffe? Si parte dai 45 cent a chilometro

Motit: arriva lo scooter sharing a Barcellona
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Motit scooters - Barcellona - anteprima 1
  • Motit scooters - Barcellona - anteprima 2
  • Motit scooters - Barcellona - anteprima 3
  • Motit scooters - Barcellona - anteprima 4

Barcellona. Il capoluogo della Catalogna non ha certo bisogno di presentazioni. Dopo il successo delle bike sharing, ora tocca agli scooter elettrici andare "in affitto" per gli spostamenti urbani da una parte all’altra. Si chiama Motit ed è il primo servizio di scooter sharing che offre dei mezzi ad emissioni zero, senza contare il fatto che le tariffe sono particolarmente contenute. La fornitura dei mezzi è di Going Green, società nata nel 2008 che fa della mobilità elettrica il suo punto di riferimento. Si è scelto la città di Gaudì semplicemente perchè tra cittadini e turisti, ben il 46% delle persone girà per la città in bicicletta; molti di questi poi, utilizzano le bici di colore rosso, ovvero i mezzi che appartengono al programma Bicing.

Tornando a Motoit, vero e proprio progetto nell’ambito della mobilità sostenibile, offre un servizio particolarmente interessante alla maggior parte delle persone, visto che per guidare uno di questi piccoli motoveicoli, è sufficiente avere una patente di guida B. Superfluo dire che è obbligatorio l’utilizzo del casco, in ogni caso fornito dalla società di rent (si blocca su un telaio posto nella parte anteriore del mezzo). Da sottolineare il fatto che tutti gli scooter, realizzati in una vivace livrea viola, sono dotati di navigatore satellitare, in modo da non avere problemi negli spostamenti. Le tariffe sono particolarmente vantaggiose, visto che si parte da 45 cent per chilometro. Queste vanno calcolate in base ai Km percorsi o alla durata dello spostamento, ma sono naturalmente previste delle "offerte" per tutto il giorno, due giorni, da 3/4 giorni, fino a 5/7 giorni per una spesa massima di 54 euro al mese. Le tariffe cambiano poi, a seconda se si è del luogo o turisti. Per prenotare lo scooter poi, basta semplicemente uno smartphone. Se foste interessati non vi resta che cliccare su Motitworld.com.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , varie , emissioni zero , citta


Top