Novità

pubblicato il 4 settembre 2013

Bosch eBike: presentati a Eurobike 2013 l’Active Line e la Performance Line

Arriveranno il prossimo autunno e promettono prestazioni particolarmente interessanti

Bosch eBike: presentati a Eurobike 2013 l’Active Line e la Performance Line
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Bosch eBike 2013: Active Line e Performance Line - anteprima 1
  • Bosch eBike 2013: Active Line e Performance Line - anteprima 2
  • Bosch eBike 2013: Active Line e Performance Line - anteprima 3
  • Bosch eBike 2013: Active Line e Performance Line - anteprima 4
  • Bosch eBike 2013: Active Line e Performance Line - anteprima 5
  • Bosch eBike 2013: Active Line e Performance Line - anteprima 6

Le eBike sono sempre più presenti nella nostra vita. I dati parlano chiaro: 1,1 milioni di due ruote vendute per la sola Europa. Numeri interessanti a conferma dei vantaggi che le biciclette a pedalata assistita possono garantire. Il leader indiscusso è ovviamente Bosch che con il Bosch eBike Systems vanta oltre 50 marchi di produttori di biciclette come clienti. Il produttore tedesco intende ampliare la propria quota nel Vecchio Continente e per questo, oltre ai mercati consolidati (Germania, Austria, Svizzera e Paesi Bassi), si sta concentrando sempre più su Italia, Regno Unito, Francia e Scandinavia, senza sottovalutare il mercato statunitense. Claus Fleischer, Responsabile della divisione di prodotto Bosch eBike Systems, ha così dichiarato: "Negli Stati Uniti un mercato per l'eBike deve ancora essere sviluppato. Dal 2014 ci impegneremo per aprirne di nuovi, continuando ad ampliare quelli già esistenti".

ACTIVE E PERFORMANCE LINE
Venendo alle novità di prodotto, Bosch ha presentato la nuova generazione dei sistemi eBike a Eurobike 2013, la più importante fiera della bicicletta (in Europa) che si è svolta a Friedrichshafen (Germania) dal 28 al 31 agosto. Due i modelli lanciati dalla multinazionale tedesca, e che saranno disponibili dal prossimo autunno: Active Line e Performance Line. Queste due vanno dunque ad aggiungersi alla attuale linea denominata Classic +. Active Line (riconoscibile dal colore antracite) è stata progettata e realizzata per coloro che utilizzano l'eBike quotidianamente: il sistema è infatti adatto alle city bike. Performance Line (si caratterizza per il colore nero) è invece stata realizzata per il cliente più sportivo, ed infatti offre le massime prestazioni per un utilizzo perfetto quali le bici da trekking e mountain bike. Inoltre, nella Performance Line la Drive Unit è disponibile in due versioni, da 25 km/h e da 45 km/h, e dalla prossima primavera per alcune case di biciclette, sarà disponibile con Nyon (sotto troverete più informazioni), il primo computer di bordo multifunzione per eBike, dotato di sistema di navigazione, funzioni fitness e connessione a smartphone. Su entrambe le linee, i sensori del sistema eBike di Bosch sono stati ulteriormente sviluppati e risultano più performanti. Questi misurano infatti 1.000 volte al secondo velocità, frequenza e potenza della pedalata, particolare che permette un superiore e più preciso controllo del motore che risulta estremamente silenzioso e privo di vibrazioni in fase di accelerazione. Nuovo e più potente anche il processore a 32-bit. La Drive Unit è più leggera e compatta ed è inoltre capace di raccordare il lavoro del motore in base al rapporto del cambio impostato. In questo modo viene garantita una pedalata più fluida ed una minore usura del motore stesso. Anche il numero dei denti della catena è stato ridotto, per evitare eventuali deragliamenti e sollecitazioni improprie dell'eBike anche in off-road. Le batterie, al litio, sono le PowerPack da 300 watt/ora e da 400 watt/ora che garantiscono un supporto alla pedalata più duraturo, ancora più leggere e facili da installare e da rimuovere (grazie alla maniglia ergonomica). Queste poi, possono essere ricaricate anche direttamente sull'eBike, senza doverle rimuovere dal supporto (la presa è ora posizionata sul lato della batteria). Il caricabatterie è ancora più compatto e più leggero: compresi i cavi pesa meno di 800 grammi. Per quest’ultimo abbiamo anche una nuova spina ed una nuova chiusura che assicurano maggior sicurezza durante la carica ed il riavvolgimento dei cavi stessi.

INTUVIA: IL COMPUTER DI BORDO
Ulteriore novità è Intuvia, il computer di bordo che è dotato di un ampio display dove è possibile visualizzare le informazioni utili quali la velocità, lo stato di carica della batteria e la potenza del motore). Intuvia ha un'unità di controllo separata, posizionata sulla manopola della bicicletta che permette al ciclista di regolare i livelli di corsa selezionando fino a cinque modalità di assistenza alla pedalata: Eco, Tour, Sport, Turbo e Off. Tutto questo senza mai staccare le mani dal manubrio... Inoltre, in base alle ruote montate sulla bici, l'eBiker può impostare le misure di circonferenza della ruota direttamente sul computer con la semplice pressione di un pulsante. Intuvia, con un peso di soli 140 grammi, è inoltre dotato di connessione USB per ricaricare ovunque telefoni cellulari o lettori MP3.

NYON
Come accennato sopra, un’ulteriore novità è Nyon, il primo computer di bordo multifunzione per eBike. Durante la pedalata, infatti, il pilota può tenere sempre sotto controllo la velocità, l'altitudine, il livello di carica della batteria e selezionare il tragitto migliore da percorrere o le modalità di guida. Inoltre, attivando il collegamento Bluetooth, il ciclista può visualizzare sullo schermo le informazioni del proprio smartphone. Sul display si possono visualizzare così le chiamate, i messaggi di testo (per motivi di sicurezza solo quando la bicicletta è ferma) e ascoltare la musica preferita. Nyon è inoltre dotato di ingresso micro-USB con protezione waterproof. Grazie alla grafica intuitiva ed al design moderno, ha vinto quest'anno il Red Dot Design Award. Il computer di bordo è gestibile dal manubrio tramite l'unità di controllo remoto e possiede un display antiriflesso a colori da 4,3 pollici che permette una facile visualizzazione in qualsiasi condizione di illuminazione. Il sistema di navigazione utilizzato è il Wiki Open Street Map. Il GPS, dotato di Moving Map in 2D ed in 3D, calcola i migliori tragitti da percorrere. Infine, Nyon può essere collegato ad un cardiofrequenzimetro tramite Bluetooth, trasformandosi così in unità di controllo fitness. Sul display è possibile visualizzare il battito cardiaco, il ritmo di pedalata, il livello della performance, il consumo di calorie ed i risultati complessivi dell'allenamento. I progressi fatti sono consultabili in forma grafica sul portale online di Bosch, con la possibilità di condividerli con i propri contatti.

Autore: Redazione

Tag: Novità , saloni , tecnologia , bici elettriche


Top