Attualità e Mercato

pubblicato il 27 agosto 2013

Incidente in moto: grave una bimba di cinque mesi

A Palermo, un banale incidente in moto si trasforma in tragedia. I passeggeri erano in due...

Incidente in moto: grave una bimba di cinque mesi

Quando abbiamo appreso la notizia ci sono venuti i brividi. Di incidenti in moto ne avvengono tanti, ci passano sott’occhio video e fotografie impressionanti… ma questa volta tocchiamo il fondo. Nello scorso fine settimana, presso via Ciaculli a Palermo, è avvenuto un "semplice" incidente tra una moto ed un’auto: un interno nucleo familiare è stato sbalzato dal proprio mezzo per poi impattare sull’asfalto. Erano in tre sulla moto che ha naturalmente avuto la peggio: padre, madre e figlia. Quest’ultima, di appena cinque mesi di vita, avrebbe avuto la peggio.

I due genitori la tenevano tra di loro (alle spalle del padre e davanti al grembo materno N.d.R.), ma quando vi è stato il contatto con l’auto sono finiti tutti e tre per terra. La bimba ha sbattuto violentemente la testa. Ovviamente sono stati portati tutti e tre in ospedale: i due genitori non hanno subito conseguenze, mentre la piccola è sotto accertamenti. Inutile dire che il trasporto di un bambino così piccolo è vietato dal Codice della Strada.

Ricordiamo dunque l’articolo 170 del C.d.S., relativo al trasporto dei bambini sui motoveicoli. La legge prevede il divieto assoluto di trasportare minori di cinque anni. Per quelli di età superiore stabilisce invece unicamente il principio che la loro corporatura deve essere tale da permettere loro di stare seduti in modo stabile ed equilibrato, nella posizione determinata dalle apposite attrezzature del veicolo. Vediamo invece le sanzioni: chi trasporta un bambino di età inferiore ai 5 anni rischia una sanzione da 148 a 594 euro, mentre per chi trasporta un bambino di corporatura non sufficientemente sviluppata per toccare le pedane con i piedi, o lo mette in piedi sulla pedana centrale dello scooter, rischia una sanzione da 74 a 299 euro.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Attualità e Mercato , codice della strada , incidenti , citta


Top