Novità

pubblicato il 19 agosto 2013

Nuova Horex VR6 Classic

Pronta la versione retrò della sei cilindri tedesca. Ruote a raggi e 126 cavalli, ma non arriverà in Italia

Nuova Horex VR6 Classic
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Horex VR6 Classic - anteprima 1
  • Horex VR6 Classic - anteprima 2
  • Horex VR6 Classic - anteprima 3

Procede il cammino di rinascita del famosi marchio tedesco Horex. La nuova proprietà, dopo aver svelato ormai tre anni addietro a Intermot 2010 la nascita di una Roadster spinta da un motore VR6, arrivata in produzione pochi mesi addietro, ora rilancia con una nuova versione "Classic", ispirata alle moto che fecero la fortuna del brand in passato. Anticipata durante l’edizione 2012 di Intermot, dove venne esposta in veste di Concept insieme alle versioni Touring e Individual, la VR6 Classic si distingue per il look retrò, volutamente ispirato ai valori passati del brand. Il compito di rendere ancor più classico il design della Roadster ci ha pensato un professore dell’Università di Monaco, Peter Naumann, al quale era già stato affidato in passato il disegno della versione Roadster. Per rendere vintage la moto è bastato realizzare una verniciatura in rosso bordeaux con filettature a contrasto in argento, e rivestire la sella con cuoio marrone. L’elemento che però contribuisce maggiormente a dare alla moto un look Retrò sono sicuramente i cerchi a raggi dell’Italiana Kineo, con canale in lega leggera lucidata.

MENO CAVALLI, PIU’ COPPIA
Considerata la destinazione d’uso più turistica rispetto al modello Roadster al top della gamma, alla Horex hanno pensato di ridefinire anche l’erogazione del grosso sei cilindri a V stretta in modo da rendere la motocicletta più facile e meno sportiva. Per far ciò i tecnici Horex hanno modificato i collettori di scarico aggiungendo dei tubi compensatori in modo da incrementare l’erogazione della coppia ai bassi regimi, e hanno cambiato le mappature della centralina privilegiando i range di giri medio-bassi. Il risultato è di una potenza massima nettamente inferiore rispetto al modello Roadster, stiamo parlando di 126 cavalli anziché 161, ma con un’erogazione della coppia che dovrebbe essere più regolare e piacevole.
Piccole modifiche anche alla ciclistica, con la forcella WP pluriregolabile a steli rovesciati che rimane la stessa della versione Roadster, mentre l’ammortizzatore posteriore è stato sostituito da un più semplice Sachs con le sole regolazioni di precarico ed estensione.
La nuova Horex VR6 Classic è già ordinabile da agosto ed i primi esemplari saranno consegnati in autunno. Attualmente il Dealer Network della Horex è limitato ai mercati tedesco, austriaco e svizzero, mentre a partire dal 2014/2015 le vendite dovrebbero espandersi anche in Italia e Francia. Potete star certi che appena sarà possibile provarne una in Italia, saremo tra i primi a salirci in sella!

HOREX VR6 Classic

HOREX VR6 Classic

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Novità , naked , curiosità , intermot2010 , intermot2012 , 1400


Top