Novità

pubblicato il 7 agosto 2013

Van.Eko Be.e: arriva lo scooter bio

E’ olandese, iperecologico e promette un altissimo risparmio nel lungo termine

Van.Eko Be.e: arriva lo scooter bio

Si chiama Van.Eko Be.e ed è uno scooter elettrico realizzato nella patria dell’ecologia, l’Olanda, ovviamente! Un’idea che definire geniale è poco, visto che l’azienda europea ha pensato di produrre il primo scooter bio. Perchè è elettrico? No, perchè ha le scocche, con funzione portante, realizzate in fibre naturali! I due ideatori (sono dei designer), sono Simon Akkaya e Maarten Heijltjes e da anni sono impegnati nello studio e nella realizzazione di prodotti a basso impatto sociale, nonchè ambientale. Ma oltre ai due designer di Waarmakers, c’è anche la collaborazione con la Inholland University of Applied Sciences e la società NPSP composites.

Non si può certo dire che sia bello... Sembra una vasca con sopra applicati i fanali (i due posteriori sono a LED) ed un parabrezza, ma in ogni caso, come mezzo di trasporto urbano fa tutto quello che deve fare. Il propulsore è un motore elettrico che sviluppa 4 kW di potenza massima, abbastanza da spingere lo scooter ad una velocità massima di 55 Km/h. L'autonomia è di oltre 80 Km, abbastanza da poter andare e tornare dal lavoro in tutta sicurezza. Il peso del Be.e è di 95 Kg.

Quanto al discorso "bio", sappiate che la carrozzeria è realizzata con una monoscocca in fibre naturali: lino, canapa e cellulosa. Questa soluzione dovrebbe consentire resistenza ed economicità. Inoltre, Van.Eko ha pensato ad una soluzione di "noleggio a lungo termine" chiamata "Pay per Use": questa si basa infatti sui Km percorsi ogni mese: fino a 300 Km occorrono 140 euro, fino a 500 Km 150 euro, fino a 700 Km 160 euro e, infine, fino a ben 1.000 Km, 170 euro.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Novità , scooter , curiosità , moto elettriche


Top