Attualità e Mercato

pubblicato il 1 agosto 2013

Viterbo: scooter rubati per ricambi. Quattro denunciati

Nel “giro” anche tre minorenni. Imputati per furto e ricettazione

Viterbo: scooter rubati per ricambi. Quattro denunciati

Nella notte del 31 luglio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viterbo, hanno scovato per puro caso un giro di scooter rubati. Gli agenti, coordinati dal Tenente Annarita D’Ambrosio, hanno prima fermato due minorenni di 15 e 16 anni a bordo di uno scooter e da lì, sono scattate le indagini. I due hanno cercato di eludere il controllo alla circolazione stradale, ma i Carabinieri sono riusciti a fermarli. Lo scooter, infatti, è poi risultato rubato.

Chiaramente sono scattate le indagini dei militari. La prima cosa che hanno scoperto, è che lo scooter era stato ceduto ai due da un ventenne pregiudicato residente nella provincia di Viterbo. Questo è stato rintracciato, mentre insieme alla propria fidanzata, anch’essa minorenne (17 anni), era in sella ad uno scooter rubato. I Carabinieri lo hanno subito fermato e si sono recati a casa del ladro. Qui, più precisamente nel garage, hanno rinvenuto diversi ricambi di varie marche di scooter.

I primi due minorenni sono stati denunciati in stato di libertà e accusati di ricettazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minori di Roma, mentre la fidanzata, che è stata trovata in possesso di diversi arnesi per effettuare gli scassi, è stata denunciata sempre presso il Tribunale di Roma. Quanto al maggiorenne, è stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato in concorso e ricettazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , scooter , varie , citta


Top