Novità

pubblicato il 31 luglio 2013

Reevu: ecco il primo casco con Head Up Display

Sulla visiera sarà proiettata velocità, Km percorsi e consumi. Arriverà tra 18/24 mesi

Reevu: ecco il primo casco con Head Up Display

Il futuro è sempre più vicino. Solo qualche anno fa, nei film di fantascienza le auto e le moto volanti erano prive della strumentazione; perchè? Perchè i dati venivano proiettati sul parabrezza o all’interno della visiera del casco. Sulle auto questo già avviene da qualche anno: le berline tedesche, ed oggi diverse Peugeot e Citroen, anche di "bassa gamma" ne sono provviste, ma sulle moto? C’è qualcuno che ha pensato di proiettare i dati sulla visiera? La risposta è sì, e l’azienda che si è inventata questa tecnologia è l’inglese Reevu.

LA VISIERA MULTIMEDIALE
Del resto, l’auto è differente dalla moto.... sulla seconda, spesso e volentieri, per guardare la strumentazione bisogna abbassare la testa, azione che ci distrae dalla strada. Da qui, l’idea di Reevu di replicare alcuni dati sulla visiera. Gli inglesi potrebbero essere dunque i primi al Mondo a presentare sul mercato questa tecnologia. Lo sappiamo, state già fremendo, ma purtroppo dovrete attendere tra i 18 ed i 24 mesi, quindi rimaniamo calmi...

HEAD UP DISPLAY
La Reevu non è nuova quanto a innovazione: è stata infatti la prima azienda a proporre un sistema di vista posteriore con il Reevu MSX-1. Non ci è ancora dato sapere come il sistema Head Up Display "comunicherà" con la moto per riproporre i dati sulla visiera, ma è facile pensare che si ricorrerà alla tecnologia Bluetooth (con un adattatore esterno alla calotta), che comunicherà con alcuni tipi di strumentazione o la centralina della moto. Facile pensare che i dati proiettati saranno la velocità, i giri del motore ed i chilometri, se non addirittura il consumo del carburante. I primi test saranno effettuati in pista, dove si terranno sotto controllo il numero di giri di pista ed i tempi sul giro. Siamo di fronte ad un futuro non troppo remoto, insomma. Si parla poi di un prezzo sugli 800 euro. Vi terremo informati!

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Novità , varie , caschi , tecnologia , sicurezza


Top