Attualità e Mercato

pubblicato il 30 luglio 2013

Pedonalizzazione dei Fori Imperiali al via il 3 agosto - LA MAPPA DELLA VIABILITA'

Pronte le modifiche alla viabilità attorno al Colosseo, la prima fase parte sabato 3 agosto

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Roma - Pedonalizzazione via dei Fori Imperiali - Modifiche viabilità - anteprima 1

Lo aveva dichiarato appena insediatosi al Campidoglio e ha fatto di tutto per far sì che la sua prima promessa ai romani venisse mantenuta. Stiamo parlando di Ignazio Marino, nuovo sindaco di Roma Capitale che lo scorso 27 giugno durante la prima seduta della Giunta Capitolina ha ratificato la pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali. I lavori sono iniziati subito e in un mese esatto sono pronte le modifiche strutturali alle infrastrutture stradali, per la nuova viabilità che sarà operativa dal 3 agosto 2013. La scelta di far partire il progetto nel mese di agosto è sicuramente saggia perché consente al Comune di testarne la validità in situazioni di traffico che non dovrebbero essere drammatiche, ma che rischia solamente di spostare il problema al mese di settembre quando le strade del centro saranno nuovamente prese d’assalto dai romani. Ma andiamo a vedere insieme quali sono le modifiche alla rete stradale che i romani dovranno affrontare fin dal prossimo sabato 3 agosto data di partenza della sperimentazione.

COSA CAMBIA
Il progetto di pedonalizzazione di Via dei Fori Imperiali promosso dal neosindaco Marino porta con sé tutta una serie di modifiche alla viabilità con l’obiettivo di far diventare i Fori Imperiali "la più bella passeggiata al mondo", come lo stesso sindaco la ha definita. Vediamo insieme cosa cambierà. Il tratto dei Fori che diventerà pedonale è quello che va dall’incrocio con via Cavour all’inizio di via Labicana. A ben guardare, però, si tratta di una pedonalizzazione solo parziale, perché gli autobus e i taxi (e le auto blu non ci passeranno?) continueranno a circolare lungo le due corsie preferenziali che verranno mantenute.
Il traffico veicolare sarà modificato in questo modo: le auto provenienti da Piazza Venezia, saranno obbligate a svoltare a sinistra per via Cavour. Da lì, chi era diretto verso San Giovanni e Via Merulana, potrà svoltare a destra su Via degli Annibaldi alla quale è stato invertito il senso di marcia. Lo stesso vale per chi arriva da via Cavour e vuole andare verso San Giovanni o verso Piramide.
Via Labicana diventa una strada a senso unico che dal Colosseo porta a Viale Manzoni, con una corsia a destra per chi vorrà svoltare verso San Giovanni e una a sinistra per girare su via Merulana in direzione Santa Maria Maggiore. Ciò significa che bisognerà decidere già all’incrocio con il Colosseo su quale corsia immettersi, perche in mezzo alla carreggiata ci sarà la corsia preferenziale…. Anche viale Manzoni diventerà a senso unico in direzione via Emanuele Filiberto.

I maggiori disagi li incontreranno i veicoli diretti alla zona del Celio che si troveranno impossibilitati a percorrere via Labicana e avranno come unico canale di accesso al Rione da Est in via dei Santi Quattro. Proprio per aiutare la viabilità di queste zone che diventerebbero irraggiungibili, è stata ripristinata la svolta a sinistra a Piazza San Giovanni in direzione di Via Emanuele Filiberto, svolta che venne impedita una decina di anni addietro proprio per fluidificare il traffico drammatico di San Giovanni. Le altre modifiche riguardano: l’eliminazione del varco ZTL su via Dei Serpenti, via delle Terme di Tito diventa a senso unico in salita (quindi via del Monte Oppio in discesa servirà solo per raggiungere Piazza San Pietro in Vincoli. Insomma, a conti fatti le modifiche alla viabilità della zona sembrano davvero imponenti, a fronte di una pedonalizzazione solo parziale dell’area visto che, ricordiamolo, autobus e taxi continueranno a transitare davanti al Colosseo.

LA SECONDA FASE
La prima fase della sperimentazione procederà per tutto l’autunno e, dal mese di dicembre 2013 partirà la seconda fase del progetto che prevede la valorizzazione turistica dell’area dei Fori Imperiali attraverso i seguenti passi: ampliamento del marciapiede in direzione Colosseo da tre a sei metri su via dei Fori Imperiali riducendo la sede stradale da tre a due corsie. Verrà poi realizzata una pista ciclabile che sarà prolungata verso il parco di Colle Oppio e su via Labicana e Manzoni. Da ultimo verrà spostato il varco della zona a traffico limitato da largo Corrado Ricci all’incrocio tra via Cavour e via degli Annibaldi.
E i romani cosa ne pensano di questo intervento?

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , anticipazione , editoriale , trasporti , citta


Top