Sport

pubblicato il 29 luglio 2013

MX 2013, Lausitz, Cairoli mette l’ennesimo sigillo!

L’italiano è stato protagonista di una battaglia con Desalle, ma si è imposto ancora una volta. In MX2 vince nuovamente Herlings

MX 2013, Lausitz, Cairoli mette l’ennesimo sigillo!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MX 2013: Lausitz - anteprima 1
  • MX 2013: Lausitz - anteprima 2
  • MX 2013: Lausitz - anteprima 3
  • MX 2013: Lausitz - anteprima 4
  • MX 2013: Lausitz - anteprima 5
  • MX 2013: Lausitz - anteprima 6

Nello scorso week-end si è tenuto il Campionato MX 2013 presso Lausitz, con il GP di Germania, dove nella categoria MX1, Tony Cairoli e Clement Desalle hanno chiuso in parità, con un successo ed un secondo posto a testa. A conquistare il gradino più alto del podio però è stato ancora una volta l'italiano della KTM, che si è imposto nella seconda manche, e in questo modo ha consolidato ulteriormente la sua leadership in campionato. In MX2, invece, ha vinto nuovamente Jeffrey Herlings.

MX1
Nella prima manche il "Tonino Nazionale" le ha provate davvero tutte per inseguire il rivale della Suzuki, senza riuscire però a reggere il suo passo e alla fine si è visto rifilare la bellezza di 24" sotto alla bandiera a scacchi. Le parti poi si sono letteralmente invertite nella Heat 2, con il pilota di Patti che è andato in fuga e Desalle ad inseguire. Per il pilota belga c'è almeno la piccola consolazione di essere riuscito ad agguantare il secondo posto nella classifica del Mondiale, anche se con un distacco di ben 108 punti nei confronti di Cairoli. Poi va detto che il suo sorpasso ai danni di Gautier Paulin è arrivato perchè il pilota della Kawasaki ha chiuso il weekend con un doppio zero. Il francese è caduto nei primi giri della gara di apertura ed ha subito una commozione cerebrale. Per questo è stato trasferito in ospedale, dove ha passato la notte in osservazione. Nei prossimi giorni si sottoporrà anche ad un controllo più approfondito, ma la sua presenza nella gara della settimana prossima sembra essere in forte dubbio. Tornando alla gara, sul terzo gradino del podio è salito Ken De Dycker, che con la sua KTM ha chiuso con un quarto ed un terzo posto all'attivo. Dietro di lui completano la top five Tommy Searle e Kevin Strijbos, mentre ne è rimasto fuori per un soffio l'altro italiano David Philippaerts, che finalmente si è riproposto costantemente nelle posizioni di vertice con la sua Honda in questo weekend.

MONDIALE CROSS MX1, Lausitzring, 28/07/2013
Classifica gara 1 (primi dieci)
1. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 39'51"482
2. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +24"303
3. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), +49"505
4. Ken de Dycker (BEL, KTM), +53"674
5. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), +1'03"417
6. Joel Roelants (BEL, Yamaha), +1'08"995
7. Jeremy van Horebeek (BEL, Kawasaki), +1'15"077
8. David Philippaerts (ITA, Honda), +1'17"307
9. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +1'22"140
10. Milko Potisek (FRA, Yamaha), +1'24"246

MONDIALE CROSS MX1, Lausitzring, 28/07/2013
Classifica gara 2 (primi dieci)
1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 39'23"445
2. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +18"991
3. Ken de Dycker (BEL, KTM), +36"843
4. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), +41"582
5. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), +44"381
6. David Philippaerts (ITA, Honda), +1'06"379
7. Matiss Karro (LAT, KTM), +1'16"462
8. Herjan Brakke (NED, Yamaha), +1'19"671
9. Joel Roelants (BEL, Yamaha), +1'19"830
10. Shaun Simpson (GBR, Yamaha), +1'27"620

MONDIALE CROSS MX1, Lausitzring, 28/07/2013
Classifica finale Gp di Germania (primi dieci)
1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 47 punti
2. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 47 p.
3. Ken de Dycker (BEL, KTM), 38 p.
4. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 38 p.
5. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), 32 p.
6. David Philippaerts (ITA, Honda), 28 p.
7. Joel Roelants (BEL, Yamaha), 27 p.
8. Jeremy van Horebeek (BEL, Kawasaki), 22 p.
9. Milko Potisek (FRA, Yamaha), 21 p.
10. Matiss Karro (LAT, KTM), 19 p.

La classifica del Mondiale Piloti (primi dieci): 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 611 punti; 2. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 503 p.; 3. Ken de Dycker (BEL, KTM), 479 p.; 4. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 465 p.; 5. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), 397 p.; 6. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 375 p.; 7. Jeremy van Horebeek (BEL, Kawasaki), 327 p.; 8. Maximilian Nagl (GER, Honda), 314 p.; 9. Rui Goncalves (POR, KTM), 230 p.; 10. David Philippaerts (ITA, Honda), 219 p.

La classifica del Mondiale Costruttori: 1. KTM, 623 punti; 2. Suzuki, 531 p.; 3. Kawasaki, 512 p.; 4. Honda, 392 p.; 5. Yamaha, 244 p.; 6. TM, 174 p.

MX2
Ennesima schiacciante prestazione di Jeffrey Herlings nel Mondiale Cross classe MX2, che ha centrato nel Gp di Germania, al Lausitzring, la sua tredicesima vittoria e l’undicesima doppietta dell’anno. L’olandese della KTM, sempre più vicino al suo secondo titolo iridato consecutivo, che ormai sembra davvero un formalità per lui, si è lasciato alle spalle il compagno di scuderia Jordi Tixier ed il connazionale Glenn Coldenhoff, anche lui su KTM, il quale ha centrato il suo primo podio pur arrivando al traguardo stremato dalla fatica. Sfortunato il pilota Yamaha Monster Energy Christophe Charlier, secondo al traguardo nella frazione iniziale ma poi ritiratosi in quella successiva per noie tecniche. E' andata anche peggio all'italiano Alessandro Lupino, che è stato costretto al ritiro in entrambe le manche e quindi lascia la Germania con zero punti in classifica.

MONDIALE CROSS MX2, Lausitzring, 28/07/2013
Classifica gara 1 (primi dieci)
1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 39'47"667
2. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), +34"115
3. Jordi Tixier (FRA, KTM), +42"729
4. Max Anstie (GBR, Suzuki), +44"118
5. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), +1'10"971
6. Jose Butron (ESP, KTM), +1'19"279
7. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), +1'21"692
8. Jake Nicholls (GBR, KTM), +1'23"772
9. Dean Ferris (AUS, Yamaha), +1'35"854
10. Petar Petrov (BUL, Yamaha), +1'36"466;

MONDIALE CROSS MX2, Lausitzring, 28/07/2013
Classifica gara 2 (primi dieci)
1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 39'05"841
2. Jordi Tixier (FRA, KTM), +54"401
3. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), +1'05"710
4. Jose Butron (ESP, KTM), +1'11"258
5. Dean Ferris (AUS, Yamaha), +1'27"121
6. Mel Pocock (GBR, Yamaha), +1'38"774
7. Romain Febvre (FRA, KTM), +1'55"586
8. Jake Nicholls (GBR, KTM), +1 giro
9. Max Anstie (GBR, Suzuki), +1 giro
10. Tim Gajser (SLO, KTM), +1 giro

MONDIALE CROSS MX2, Lausitzring, 28/07/2013
Classifica finale Gp di Germania (primi dieci)
1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 50 punti
2. Jordi Tixier (FRA, KTM), 42 p.
3. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), 36 p.
4. Jose Butron (ESP, KTM), 33 p.
5. Max Anstie (GBR, Suzuki), 30 p.
6. Dean Ferris (AUS, Yamaha), 28 p.
7. Jake Nicholls (GBR, KTM), 26 p.
8. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), 22 p.
9. Mel Pocock (GBR, Yamaha), 20 p.
10. Harri Kullas (FIN, KTM), 19 p.

La classifica del Mondiale Piloti (primi dieci): 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 642 punti; 2. Jordi Tixier (FRA, KTM), 483 p.; 3. Jose Butron (ESP, KTM), 416 p.; 4. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), 365 p.; 5. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), 362 p.; 6. Dean Ferris (AUS, Yamaha), 341 p.; 7. Jake Nicholls (GBR, KTM), 318 p.; 8. Max Anstie (GBR, Suzuki), 282 p.; 9. Alessandro Lupino (ITA, Kawasaki), 259 p.; 10. Petar Petrov (BUL, Yamaha), 238 p.

La classifica del Mondiale Costruttori: 1. KTM, 647 punti; 2. Yamaha, 466 p.; 3. Kawasaki, 365 p.; 4. Suzuki, 306 p.; 5. Honda, 267 p.; 6. TM, 57 p.; 7. Husqvarna, 1 p.

MX 2013 - Lausitz

MX 2013 - Lausitz

Autore: Redazione

Tag: Sport , pista , cross , personaggi , gare , fuoristrada , piloti , personaggi famosi , MX 2013


Top