Abbigliamento

pubblicato il 23 luglio 2013

Kawasaki: abbigliamento per il tempo libero 2013

Magliette di ogni genere per festeggiare due annate importanti, il 1878 ed il 1952

Kawasaki: abbigliamento per il tempo libero 2013
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Kawasaki: abbigliamento per il tempo libero 2013 - anteprima 1
  • Kawasaki: abbigliamento per il tempo libero 2013 - anteprima 2
  • Kawasaki: abbigliamento per il tempo libero 2013 - anteprima 3
  • Kawasaki: abbigliamento per il tempo libero 2013 - anteprima 4
  • Kawasaki: abbigliamento per il tempo libero 2013 - anteprima 5
  • Kawasaki: abbigliamento per il tempo libero 2013 - anteprima 6

Se amate "indossare" il vostro marchio preferito e quest’ultimo è Kawasaki, allora non potrete lasciare nei negozi la sua nuova linea di abbigliamento per il tempo libero. La Casa di Akashi, con questa nuova linea desidera celebrare due anni molto importanti: il 1878 e il 1952. Vediamo insieme il perchè di queste due date.

La prima, il 1878, rappresenta l’anno in cui Shozo Kawasaki fonda l’azienda omonima. Le seguenti tappe hanno contribuito a fare di Kawasaki la realtà oggi nota a tutti. Nel 1902 si inizia con la costruzione delle banchine portuali di Kobe, quattro anni dopo viene alla luce il primo sottomarino Giapponese, nel 1911 la nasce la prima locomotiva e del 1922 il primo aereo. Nel 1934 viene presentata la 1500° locomotiva, un traguardo importantissimo per l’epoca.

La seconda data, è quella del 1952, quando inizia la produzione elicotteri. 12 anni dopo, arriva il famoso "Treno Proiettile". Nel 1969 viene lanciata la mitica motocicletta H1 500 (lo stesso anno del primo robot Kawasaki) e bisognerà aspettare tre anni per il lancio della storica Z1 900! Arriviamo al 1973, quando nasce il primo JetSki, mentre nel 1989 arriva la commessa per la costruzione del ponte Akashi Kaikyo. Ma l’azienda giapponese arriva anche in Europa: nel 1991 i macchinari Kawasaki completano la costruzione del Tunnel della Manica e otto anni dopo, si segna l’inizio della produzione dei vagoni ferroviari R142A della Metro di New York. E arriviamo ai giorni nostri: nel 2001 viene realizzato il primo campo di calcio al mondo "galleggiante", nel 2004 il primo generatore eolico off-shore del Giappone, nel 2008 i primi velivoli ad ala fissa per il Ministero della Difesa e nel 2010 nascono le carenature speciali per il lancio del veicolo spaziale "H-IIA". Appena un anno fa, lo sviluppo della "LNG", una nave container motorizzata e la produzione del sub-assemblaggio del Boeing Dreamliner.

Ma facciamo un passo indietro, ovvero al 1952, un anno importante per Kawasaki. Sfruttando l’esperienza accumulata nel settore aeronautico, gli ingegneri realizzano il loro primo motore per uso motociclistico: il KE-1. Da allora, Kawasaki ha incanalato la sua vasta base di competenze in numerosi modelli che sono diventati l’icona di Kawasaki stessa, come ad esempio il KR500 con il telaio monoscocca e la ZX-12R con la sua esclusiva aerodinamica. Le competenze in ingegneria avanzata hanno portato poi all’introduzione del sistema di controllo della trazione della ZZR1400, di derivazione racing, e dell’ABS ad uso sportivo della ZX-10R. Detto ciò, vi mostriamo nella gallery le polo e le t-shirt della Casa di Akashi.

Autore: Redazione

Tag: Abbigliamento , abbigliamento , varie


Top