Sport

pubblicato il 13 luglio 2013

MotoGp 2013, Sachsenring: terza pole di Marquez

Valentino Rossi ritrova la prima fila, mentre Pedrosa salta le qualifiche

MotoGp 2013, Sachsenring: terza pole di Marquez

Saranno anche stati assenti Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa, ma non si può di certo dire che in pista sia mancato lo spettacolo durante le qualifiche del Gp di Germania di MotoGp, con Marc Marquez, Cal Crutchlow e Valentino Rossi che si sono giocati la pole position sul filo dei millesimi.

A spuntarla alla fine è stato il rookie della Honda, che qui potrebbe avere una grande chance per provare a riaprire il Mondiale a suo favore. "El Cabronsito" ha stampato nel finale il suo 1'21"311, diventando il primo a piazzare la terza pole position stagionale in MotoGp nel 2013.

Con questa prestazione lo spagnolo ha preceduto di 123 millesimi la Yamaha di Cal Crutchlow, che sembra essersi ripreso abbastanza dagli acciacchi rimediati nella brutta caduta di ieri alla "Waterfall". L'ex campione del mondo della Supersport ha beffato nel finale Rossi. Per il "Dottore" comunque si tratta di un risultato importante, visto che ritrova la prima fila dopo circa tre anni di assenza, ma anche perchè sembra messo bene a livello di passo per domani.

Dopo aver brillato nelle libere, nella prima fila forse ci avrebbe sperato anche l'idolo locale Stefan Bradl, ma alla fine il pilota della Honda LCR si dovrà accontentare di prendere il via dalla seconda fila, senza contare che si è visto rifilare ben mezzo secondo dal poleman.

Meriterebbe una standing ovation invece Aleix Espargaro, che è riuscito addirittura a migliorare il settimo posto in qualifica di Assen, spingendo fino al quinto posto la sua ART-Aprilia CRT e mettendosi nuovamente dietro tutte le Ducati, a partire da quella di Nicky Hayden, che completerà la seconda fila accanto a lui.

Andrea Dovizioso invece non è riuscito ad andare oltre al nono tempo, beccandosi quattro decimi anche dal compagno di squadra e chiudendo dietro alla Yamaha di Bradley Smith ed alla Honda di Alvaro Bautista. Da applausi poi anche la prova di Claudio Corti e Danilo Petrucci, bravissimi in Q1 con le loro CRT a staccare un pass per la Q2. I due italiani, dunque, saranno in quarta fila domani, con la possibilità di avere accanto a loro Dani Pedrosa.

Lo spagnolo ha rimediato una piccola frattura alla clavicola sinistra nella caduta avvenuta questa mattina e non ha ancora deciso se partecipare alla gara di domani. Così come in dubbio c'è anche Andrea Iannone, caduto invece nella Libere 4 e vittima della lussazione della spalla destra. Le prossime ore saranno cruciali per entrambi.

Da ricordare, infine, il forfait di Lorenzo, rientrato in Spagna per farsi sostituire chirurgicamente la placca della clavicola rimasta piegata nell'incidente di ieri.

MotoGp - Sachsenring - Q2
MotoGp - Sachsenring - Q1

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top