Novità

pubblicato il 3 luglio 2013

Yamaha Sport Classic XV950 ed XV950R 2014

Dalla Casa dei Tre Diapason due moderne custom dal “sapore vintage”. Prezzi da 8.390 euro

Yamaha Sport Classic XV950 ed XV950R 2014

Le Yamaha XV, sono le custom della Casa di Iwata, da sempre oggetto di tuning da parte degli appassionati. Per il 2014 (le vedremo a EICMA 2013), arrivano due nuovi modelli, la Yamaha XV950 ed XV950R, due moto che aprono un nuovo capitolo delle Sport Classic Yamaha. Segnano l’inizio di una nuova gamma di prodotti, ispirandosi però alle moto-mito degli anni ’70 e ’80. Per il 2014 la Casa dei Tre Diapason ha pensato di aprire le porte del mondo della customizzazione a tutti i con due moto spinte da un bicilindrico a V da 942 cc rigorosamente raffreddato ad aria. Il modello "base" è la XV950, minimalista nelle linee, mentre per chi vuole di più ci sarà la XV950R, che vanta gli ammortizzatori con serbatoio separato, la copertura della sella effetto scamosciato e la grafica del serbatoio, e l’ABS di serie. Saranno disponibili presso le Concessionarie Ufficiali Yamaha a partire dal mese di settembre 2013 a 8.390 euro f.c. per la XV950 (8.890 euro per la versione ABS) e 9.190 euro f.c. per la versione XV950R.

DESIGN... "VINTAGE"
Partendo da un classico look custom "old style", le XV950 di ultima generazione sono state pensate per creare un colpo d’occhio contemporaneo. L’utilizzo di componenti in metallo a vista accentuano la purezza e la semplicità della moto, raccolta intorno al bicilindrico a V. Il faro anteriore rotondo, il faro posteriore anch’esso rotondo nel quale spiccano incastonati come brillanti dei LED, le parti in acciaio e i parafanghi minimalisti ne enfatizzano il look custom. Il serbatoio è a goccia ed ha una capienza di 12 litri, mentre il tachimetro è circolare LCD. La sella sagomata, ha un’altezza di 690 mm, mentre per il passeggero è asportabile per un look da "solo rider". La XV950 sarà disponibile nella colorazione Competition White/Midnight Black, mentre la XV950R, in Mat Grey/Camo Green con grafiche sul serbatoio. Arriveranno nelle concessionarie a settembre 2013.

IL PROPULSORE
La base di partenza è il già noto e collaudato motore della XVS950A, sviluppato per adattarlo ai nuovi modelli. Il bicilindrico a V di 60° eroga 80 Nm di coppia a 3.000 g/min, è a 4 valvole per cilindro SOHC e vanta una compatta camera di combustione. La cubatura è di 942 cc, i cilindri hanno un riporto antiattrito mentre i pistoni sono forgiati in alluminio. Il nuovo parastrappi in gomma, integrato nella frizione, dovrebbe consentire innesti più morbidi e riduce la fatica del pilota nell’uso frequente, come la guida in città. Per ottenere un design più compatto dei modelli XVS, Yamaha ha completamente rivisto l’aspirazione ed il filtro dell’aria. Progettato per offrire più efficienza e per contribuire a mantenere l’essenzialità delle linee, il nuovo filtro è posizionato sul lato destro del motore. Anche se ha una capacità di 2,3 litri, inferiore del 15% rispetto al filtro di XVS950, l’analisi dei flussi e le valutazioni dei test su strada hanno dimostrato che secondo Yamaha la nuova soluzione migliora le caratteristiche di coppia del motore. Sui nuovi modelli XV950 sono stati adottati anche nuovi diagrammi per l’iniezione elettronica e la nuova mappatura della centralina è stata sviluppata con l’obiettivo di aumentare la ripresa nei regimi medio-bassi. Nuovo anche lo scarico, un 2 in 1 che corre sul lato destro della moto.

LA CICLISTICA
Le due Yamaha XVS950 condividono lo stesso telaio, un doppia culla in acciaio. La sua struttura è monoblocco, senza telaietto separato ed il bicilindrico a V è parte integrante del telaio ed è montato con un sistema rigido che permette al motore di trasmettere le sue pulsazioni al pilota. L’interasse di 1.570 mm, grazie anche alla forcella con steli da 41 mm. Al posteriore troviamo un doppio ammortizzatore che sulla XV950R offre la possibilità di regolazione in compressione, grazie al serbatoio separato. Nuovi anche i cerchi, in lega a 12 razze con dimensioni 100/90-19 (anteriore) e 150/80-16 (posteriore). Quanto ai freni, la XV950 monta dischi flottanti a margherita del diametro di 298 mm. Per la XV950 vi è, in opzione, l’ABS,, mentre sulla XV950R è un equipaggiamento di serie. Nuovo anche il disegno della cinghia di trasmissione, larga 21 mm.

Yamaha Sport Classic XV950 ed XV950R 2014

Yamaha Sport Classic XV950 ed XV950R 2014

Autore: Redazione

Tag: Novità , 1000 , custom , eicma 2013


Top