Sport

pubblicato il 29 giugno 2013

WSBK 2013, Imola: sesta Superpole per Sykes

Tom abbatte il record della pista e mette dietro Rea e Giugliano

WSBK 2013, Imola: sesta Superpole per Sykes

Tra qualche anno quando andrete a sfogliare un enciclopedia per cercare il termine Superpole, molto probabilmente accanto troverete l'immagine di Tom Sykes: dopo quella ottenuta da Carlos Checa a Phillip Island, il pilota della Kawasaki ne ha infatti infilate sei consecutive, aggiungendo anche quella di Imola alla sua collezione.

Dopo l'ottimo stato di forma mostrato in queste prime due giornate del weekend, Jonathan Rea sembrava avere le carte in regola per infastidire il vice-campione del mondo, ma nella Superpole 3 ha dovuto fare i conti con un giro clamoroso di "The Grinner", che con il suo 1'45"981 ha realizzato il nuovo record del tracciato sulle rive del Santerno. Con buona pace di Rea, che ha visto rifilare oltre mezzo secondo alla sua Honda, nonostante anche lui abbia realizzato un 1'46"556, quindi un tempo inferiore al precedente primato.

La bella novità di questo fine settimana è la presenza in prima fila di Davide Giugliano, che con la sua Aprilia del Team Althea si è confermato nuovamente davanti alle due RSV4 factory di Sylvain Guintoli ed Eugene Laverty, che invece andranno ad aprire la seconda fila dello schieramento, con al loro fianco la sorprendente Suzuki di Leon Camier, mai tanto veloce nell'arco del weekend.

Solo settimo un deludente Marco Melandri, che ha chiuso ad oltre 1" con la sua BMW, precedendo la Ducati 1199 Panigale di Ayrton Badovini: l'italiano questa volta ha avuto il merito di portare all'ultimo segmento della Superpole la Rossa, finalmente priva dell'air restrictor, anche se il distacco di 1"4 da Sykes è pesante. Il quadro della Superpole 3 si chiude poi con Loris Baz, autore di una caduta che ha provocato anche l'esposizione della bandiera rossa.

In Superpole 2 ha salutato la concorrenza il tandem britannico composto da Chaz Davies e Leon Haslam, ma purtroppo anche Michel Fabrizio, la cui Aprilia ha accusato un problema tecnico che gli ha impedito di mettere a referto anche solo un tempo. Decisamente deludente, infine, la prova di Carlos Checa, eliminato al termine della Superpole 1 dopo essersi reso protagonista di una scivolata: il ducatista scatterà 13esimo, con Jules Cluzel e Max Neukirchner accanto a lui.

World Superbike - Imola - Superpole

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top