Sport

pubblicato il 28 giugno 2013

MotoGP 2013: Jorge Lorenzo operato con successo nella notte - AGGIORNAMENTO: potrebbe correre ad Assen!

A Barcellona gli è stata “ridotta” la frattura della clavicola

MotoGP 2013: Jorge Lorenzo operato con successo nella notte - AGGIORNAMENTO: potrebbe correre ad Assen!

Nella giornata di ieri, durante le prove libere del GP di Assen, Jorge Lorenzo è satto vittima di una bruttissima caduta, scivolata che gli è costata la frattura della clavicola sinistra. Il Campione del Mondo della MotoGP non ha voluto aspettare la giornata di oggi per essere operato, e così ha lasciato subito l’Olanda per recarsi a Barcellona, dove Dottor Medico Chirurgo Joaquin Rodriguez dell’Hospital General de Catalunya lo ha rimesso a posto, insieme ad altri tre assistenti: il Dr. Ana Carreras, il Dr. Marcos Cots ed il Dr. Michele Zasa della Clinica Mobile.

A lasciare una dichiarazione e meglio, a fare il punto della situazione, è stato proprio l’italiano, il Dottor Zasa: "La durata dell’intervento è stata di approsimativamente due ore. Jorge ha subito una dislocazione ed una frattura complessa al terzo mediale della clavicola sinistra, con il decorso clinico post-operatorio regolare. È stato un intervento chirurgico difficile, ma all’apparenza perfettamente riuscito. Abbiamo inserito una placca in titanio sorretta da otto viti per fissare i frammenti della clavicola".

E’ stato invece il team manager Yamaha, Wilco Zeelenberg, a spiegare il perchè dell’accorciamento dei tempi e della relativa operazione per Jorge di stanotte: "Dopo la prima visita al Centro Medico del TT Circuit e all’Ospedale di Assen, Jorge ha deciso di sottoporsi all’operazione il più presto possibile. Purtroppo ad Assen non c’era una sala operatoria libera, così Jorge è stato trasferito al General Hospital de Catalunya dove sì sarebbe stato possibile eseguire subito l’intervento. L’operazione è iniziata alle 2:00 e si è conclusa intorno alle 4:00".

Ovviamante non si conoscono i tempi di recupero. Bisognerà aspettare ancora qualche giornio per vedere come si evolverà la situazione del Campione del Mondo, ma la speranza è di rivedere il maiorchino in sella al Sachsenring. Così facendo, salterebbe solo la gara di Assen.

AGGIORNAMENTO
Inizialmente si diceva che l'intenzione fosse quella di vivere il Gp insieme alla sua squadra, ma la novità delle ultime ore è che se tornerà ad Assen, allora Lorenzo passerà dal centro medico per vedere se può essere dichiarato "fit to race" dai medici della FIM e a quel punto provare a salire in sella alla sua M1 nella giornata di domani.

La cosa curiosa è che, se dovesse andare tutto secondo i suoi piani, non sarebbe neanche costretto a partire dal fondo dello schieramento. Con il nuovo regolamento, infatti, Jorge sarebbe già qualificato per la Q2, quindi avrebbe diritto a prendere il via dalla quarta fila, in 12esima piazza.

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , pista , personaggi , piloti , personaggi famosi , incidenti


Top