Attualità e Mercato

pubblicato il 7 giugno 2013

Patenti: il Ministero “ritocca” le norme. Più sicurezza durante l’esame pratico

Per effettuare l’esame della Patente A bisogna indossare l’abbigliamento adeguato

Patenti: il Ministero “ritocca” le norme. Più sicurezza durante l’esame pratico

Dal 19 gennaio è entrata in vigore la Nuova Patente che ha cambiato diverse cose. Tra le nuove norme, abbiamo analizzato quella che interessava l’esame pratico, con il Ministero che emanò una circolare dove richiedeva una nuova omologazione delle piste per gli esami stessi (se ricordate bene, autoscuole e la stessa Motorizzazione si trovarono bloccate perchè prive della necessaria omologazione N.d.R.). Ma non tutto è stato reso più difficoltoso, o peggio, negativo, perchè il Decreto pubblicato il 3 giugno 2013 sulla Gazzetta Ufficiale va a "mettere mano" su quali condizioni siano necessarie per effettuare l’esame. Cosa di preciso? La questione abbigliamento tecnico.

Il Decreto, volto a "garantire condizioni ottimali di sicurezza nell’espletamento" delle prove durante l’esame pratico, modificate dalla Normativa Europea, così specifica: "Casco integrale, guanti, giacca con protezioni dei gomiti e delle spalle, scarpe chiuse, pantaloni lunghi e protezioni delle ginocchia. Sono queste le protezioni passive richieste per effettuare l'esame per acquisire le patenti di categoria A, da 125 cc in su".

Si tratta di una norma decisamente positiva per la sicurezza di chi va ad espletare l’esame per la patente A1, A2 ed A. Ma attenzione, questa non interessa la circolazione su strada una volta acquisita la licenza di guida. E’ un segno importante da parte del Governo, ma all’oggi, sono ancora diverse le Motorizzazioni e le scuole guida che non hanno ricevuto il benestare da un Ispettore per effettuare le prove pratiche (l'impianto deve essere a norma di legge N.d.R.). In ogni caso, può essere considerato un passo verso l’obbligo di qualcosa in più del semplice casco per guidare una due ruote? Secondo voi sarebbe corretto obbligare all’uso anche del paraschiena, piuttosto che del giubbino, guanti o qualsiasi cosa sia atta a proteggere il motociclista?

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Attualità e Mercato , varie , sicurezza , codice della strada , patente


Top