Attualità e Mercato

pubblicato il 5 giugno 2013

Multe: 284 euro in più se non si dichiara chi era alla guida

Attenzione, va sempre comunicato chi guida se sono stati tolti dei punti patente

Multe: 284 euro in più se non si dichiara chi era alla guida

Se avete ricevuto a casa una multa col taglio di punti-patente, fate attenzione, perchp va comunicato alla Polizia il nome del guidatore, anche se siete i titolari della moto, dovrete pagare 284 euro di sanzione supplementare oltre alla normale sanzione. Si arriva poi a 300 euro con le salatissime spese di notifica...

Il problema è che però in molti se lo dimenticano, pagano la sanzione originaria (per esempio per un eccesso di velocità rilevato con autovelox) e pensano di essere in regola. Assolutamente no, la super multa di 284 euro scatta inesorabile! Fra l’altro, negli anni quella multa supplementare è "esplosa": dal primo gennaio 2013 è di ben 284 euro, contro i 250 euro del luglio 2003 quando venne introdotta la patente a punti. A nulla conta se farete ricorso contro la multa originaria al Prefetto o al Giudice di Pace: comunque dovrete comunicare il nome del guidatore, pena la super sanzione.

Un bel business per chi... incassa quel denaro, non c’è che dire. Evidentemente, non viene esercitata poi grande "pressione" per far comunicare al proprietario il nome del guidatore: basterebbe sollecitare una risposta, ai fini del miglioramento della sicurezza stradale. Si dovrebbe mirare al taglio di punti-patente nei confronti di chi compie l’infrazione, anziché a incassare quattrini. Ma forse questo sistema della patente e della multa supplementare fa comodo: circa 300 euro a botta, per ogni dimenticanza di cittadini che poi, arrivata a casa la sanzione, si disperano.

Per giunta, è di pochi giorni fa la Circolare del Ministero dell’Interno secondo cui, se il proprietario dichiara tardivamente il nome del guidatore (ha 30 giorni dalla notifica per farlo) prende una doppia legnata: multa supplementare di 284 euro e taglio di punti-patente alla persona indicata, che può essere il proprietario stesso. Avanti così...

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , varie , codice della strada , multe


Top