Itinerari

pubblicato il 30 maggio 2013

La Vespata 2013: appuntamento a Bologna Sabato 1 giugno

Giunge al sedicesimo appuntamento il tradizionale raduno dei Vespisti bolognesi. Una giornata per divertirsi senza prendersi troppo sul serio

La Vespata 2013: appuntamento a Bologna Sabato 1 giugno

Vespisti bolognesi, unitevi! Sì perché anche quest’anno come tradizione ormai ultradecennale è prevista La Vespata, raduno spontaneo di Vespe e non solo che è in programma per il prossimo sabato 1 giugno. Gli organizzatori hanno voluto dare un mood all’evento, e hanno deciso che l’edizione 2013 sarà una sorta di amarcord della prima edizione tenutasi nell’ormai lontano 1998, quando la Vespata era una semplice scampagnata di pochi amici che andavano a zonzo per i colli. Quindi, rispettando il tema amarcord, i partecipanti sono invitati a camuffarsi liberamente tenendo un occhio rivolto all’ormai lontano 1998.

L’appuntamento è fissato per sabato primo giugno, in piazza San Domenico a Bologna alle 10. La partenza è fissata alle 11.30 e l’arrivo a Loiano è previsto alle 13.30 circa, per chi non si sarà perso sui colli…I partecipanti sono invitati ad essere puntuali alle 10.00 per velocizzare l’iscrizione in modo da scaldare i motori e partire entro le 11.30 per il giro di 42 km che porterà la carovana a Loiano. Il gruppo passerà per via S.Mamolo, via Roncrio, via Golfreda, via dei Colli, Cippo di Sabbiuno, Pieve del Pino, Pian di Macina, fondovalle, Loiano, arrivo fumè a Palazzo Loup. A seguire ci sarà il classico disturbo-gimkana e l’immancabile DJ-set. Il tutto è vissuto senza prendersi troppo sul serio, e anche il regolamento della manifestazione lo testimonia…

REGOLAMENTO
• Accesso alla festa riservato ai soli iscritti, quindi siate puntuali in piazza San Domenico altrimenti rischiate di restare fuori;
• Alla Vespata sono ammesse solo le Vespe (d’epoca, nuove, star) e le Lambrette.
• Possono anche seguire il gruppo mezzi per così dire "unici" (furgoni a fiori, maggioloni da gara, vecchie Mini, Alfette da rapina, etc) o di particolare interesse storico (vecchi ferri da trial o da motocross, tandem, sidecar, etc). Superfluo dire cosa non è ammesso. Il tutto ad insindacabile discrezione dell’organizzazione!
• La Vesapata non è altro che una gita in collina (e non è tecnicamente un raduno per mezzi d’epoca) che si svolge prevalentemente lungo la pubblica via, pertanto soggetta in toto alle norme del codice della strada;
• Il percorso non è assolutamente vincolante ma solo consigliato, e che quindi va considerato a priori anche in base alle caratteristiche dei mezzi impiegati e delle proprie capacità personali;
• Lungo il tragitto non sono possibili iniziative competitive e prove di abilità, etc.
• I partecipanti iscrivendosi alla Vespata, o semplicemente accodandosi al gruppo di amici, rispondono personalmente per gli eventuali danni da loro e/o dai loro mezzi cagionati a persone e/o a cose prima, durante e dopo i trasferimenti, che possano verificarsi sia sul suolo pubblico che partecipando a giochi in aree private, esonerando l’organizzazione da ogni responsabilità in merito.
Ulteriori info su: La Vespata.com

La Vespata 2011 - 14 Maggio

La Vespata 2011 - 14 Maggio

Autore: Redazione

Tag: Itinerari , scooter , raduni , curiosità


Top