Itinerari

pubblicato il 27 maggio 2013

Vespa: 1.000 Km Vespistica 2013: un successo!

306 partecipanti e ben 192 scooter all’arrivo sotto la pioggia e la neve...

Vespa: 1.000 Km Vespistica 2013: un successo!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • 1.000 Km Vespistica 2013 - anteprima 1
  • 1.000 Km Vespistica 2013 - anteprima 2
  • 1.000 Km Vespistica 2013 - anteprima 3

La settimana scorsa avevamo dato l’annuncio, ora vi forniamo i numeri della 1.000 Km Vespistica. Un raduno dove i partecipanti hanno passato una due giorni in Vespa, dall'alba di venerdì 24 fino alla notte di sabato 25, 1.006 chilometri con partenza e arrivo a Mantova attraverso sei regioni italiane: Lombardia, Trentino, Veneto, Emilia Romagna, Toscane e Liguria. Quella del 2013 sarà ricordata come l'edizione record grazie ai 306 concorrenti al via provenienti da tutti i paesi d'Europa e dagli Stati Uniti.

I VINCITORI
Ma c’è anche un vincitore di questa edizione, resa epica dalle condizioni meteo incontrate dai concorrenti: Elvezio Biserni, del Vespa Club Mantova, rider che si è aggiudicato il trofeo "Audax 1000" avendo ottenuto il numero minore di penalità nei controlli orari posti lungo il percorso. Biserni è stato premiato al pranzo di gala che ha chiuso una manifestazione che esalta il gusto del viaggio e dell'avventura e lega appassionati di paesi e culture diverse nell'amore per Vespa. Premiato anche Andrea Saletti, ancora del Vespa Club Mantova, come concorrente più giovane, essendo nato nel 1994.

IL PERCORSO
La selezione sul percorso è stata durissima a causa del maltempo che ha colpito tutto il Nord Italia nel week-end. I vespisti, praticamente sempre sotto la pioggia, hanno incontrato anche la neve sul Passo Rolle e sull'Appennino. Alla fine sono tornati a Mantova in 192 sui 306 partiti 48 ore prima. Scattata da piazza Sordello a Mantova all'alba di venerdì per muovere verso Treviso, primo arrivo di tappa, la 1.000 Km Vespistica ha preso la via della Romagna per arrivare a Ravenna percorrendo la Romea, un trasferimento affrontato tutto in notturna. La coda della 1.000 km ha raggiunto Ravenna solo dopo le 4 del mattino, proprio mentre i primi già ripartivano alla volta della Toscana per affrontare il mitico passo del Muraglione, toccare Firenze e poi proseguire per Pontedera, sede dello stabilimento Piaggio nel quale Vespa nacque e dove è prodotta ininterrottamente dal 1946. Qui i vespisti sono stati accolti al Museo Piaggio, vero luogo di culto per gli appassionati di tutto il mondo, per poi riprendere la strada verso Nord, attraverso il Passo della Cisa, e tornare a Mantova. Gli ultimi coraggiosi hanno raggiunto l'arrivo in piazza Sordello solo all'alba della domenica.

LE VESPA "IN GARA"
Spettacolare il parco delle Vespa partecipanti: si sono viste in gara dalle primissime "faro basso", prodotte dal 1946 alla prima metà degli anni '50, alle modernissime Vespa GTS 300. Nel gruppo molti modelli entrati nella leggenda di Vespa come le GS del 1955, le Primavera e le ET3 degli anni '70, le grandi viaggiatrici Rally 180 e 200cc e le numerose, inossidabili Vespa PX.

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • 1.000 Km Vespistica 2012 - anteprima 1
  • 1.000 Km Vespistica 2012 - anteprima 2
  • 1.000 Km Vespistica 2012 - anteprima 3
  • 1.000 Km Vespistica 2012 - anteprima 4

Autore: Redazione

Tag: Itinerari , scooter , raduni , turismo , viaggi


Top