Curiosità

pubblicato il 16 maggio 2013

Murray Hambro: correre con due gambe amputate

Il Militare inglese perse le gambe a causa di una bomba in Afghanistan. Oggi corre nel Triumph Triple Challenge

Murray Hambro: correre con due gambe amputate
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Murray Hambro: correre con due gambe amputate - anteprima 1
  • Murray Hambro: correre con due gambe amputate - anteprima 2
  • Murray Hambro: correre con due gambe amputate - anteprima 3
  • Murray Hambro: correre con due gambe amputate - anteprima 4
  • Murray Hambro: correre con due gambe amputate - anteprima 5
  • Murray Hambro: correre con due gambe amputate - anteprima 6

Subire una doppia amputazione alle gambe deve essere un fatto terribile, dal quale per rialzarsi è necessario avere una forza interiore fuori dall'ordinario. Se poi l’incidente è avvenuto in zone di guerra, mentre stai servendo la tua patria, farsi una ragione dell’accaduto deve essere ancora più complicato.
Sì, il pilota di cui vi scriviamo oggi, l’inglese Murray Hambro, era un militare del 2nd Royal Tank Regiment dislocato in Afghanistan, quando il 9 dicembre del 2010 si trovava su un trasporto blindato saltato in aria a causa di una bomba.
Hambro riportò molteplici ferite che causarono l’amputazione delle gambe al di sotto del ginocchio, la frattura del bacino e di sei vertebre cervicali più danni a fegato e milza. In un quadro del genere molti avrebbero passato il resto della propria esistenza a chiedersi il perché di un evento del genere, e invece Murray ha affrontato la sua vita non solo tornando a condurla coma una persona normale, ma ha deciso di tornare in motocicletta e di iniziare a correre.

TRUE HEROES RACING E IL TRIPLE CHALLENGE
Murray è entrato a far parte del True Heroes Racing, un Team appositamente nato per consentire a ex militati britannici rimasti vittime di lesioni e mutilazioni in Afghanistan di fissare nuovi obiettivi nella propria vita, attraverso le competizioni. Il team, composto al 100% da ex militari Inglesi, ha preparato una Triumph Daytona 675R per il monomarca Triumph Triple Challenge che in Inghilterra è il più famoso e frequentato, al punto da correre in concomitanza con le gare del British Superbike. La moto di Murray è stata modificata spostando il comando del freno posteriore al manubrio e installando un servomeccanismo pneumatico che comanda il cambio in modo da avere tutti i controlli al manubrio. Con questa moto Hambro sta partecipando al Campionato 2013, e i primi risultati sono incoraggianti, visto che il pilota è arrivato al traguardo riuscendo a mettersi dietro qualche avversario. Dopo la prima gara a Brands Hatch, la sua presenza ha fatto scomodare addirittura la BBC che ha invitato l’ex militare in studio per una intervista, che riportiamo qui sotto.
Facciamo i complimenti a un altro appassionato coraggioso che ha saputo vincere gli eventi, come i nostri Matteo Baraldi e Emiliano Malagoli, fondatori dell’Addociazione Diversamente Disabili e dell’omonimo Trofeo, al quale, in effetti, potrebbero anche invitare Murray Hambro a correre una wild card in Italia!

Amputee Races At Superbike Championships 08.04.13

Amputee Races At Superbike Championships 08.04.13

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Curiosità , 600 , pista , curiosità , gare , piloti , incidenti


Top