Attualità e Mercato

pubblicato il 14 maggio 2013

Passo San Boldo: olio su strada...

Dei teppisti spargono olio sui tornanti. I Vigili del Fuoco impiegano tre ore per pulire tutto

Passo San Boldo: olio su strada...

Dobbiamo purtroppo segnalare un probabilissimo atto di teppismo che ha interessato ad inizio di maggio il Passo di San Boldo, un passaggio che mette in comunicazioni la Valmareno e la Valbelluna, nella zona delle prealpi Bellunesi per capirsi. Nella parte trevigiana, i Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire con urgenza per rimuovere una lunga e vasta macchia l’olio che ha reso impraticabile la strada.

Ci sono volute tre ore e mezzo di lavoro per dell’olio che si estendeva su tornanti, gallerie, e tratti rettilinei, rendendo così rischiosissimo il transito di tutti i mezzi, in particolare delle moto che frequentissime percorrono quella strada. Non dimentichiamo poi i ciclisti, visto che proprio in quel giorno, era prevista una biciclettata.

Ancora non si conosce chi o cosa sia stato a spargere l’olio in strada, ma è stata aperta un’indagine dalla Polizia Stradale intervenuta sul luogo. I pompieri hanno iniziato l’intervento alle sette del mattino, dopo il passaggio di due automobili che hanno rischiato grosso. I Vigili del Fuoco hanno rimesso in sicurezza la strada prima dell’affollamento di turisti e viaggiatori della domenica e non, che godono del tratto composto da curve e pendenze, oltre ad uno splendido panorama. Tutto il giorno, erano poi presenti dei cartelli che invitavano a procedere a passo d’uomo.

Potrebbe essere stato un autobus con il serbatoio troppo pieno, ma la Polstrada ha subito pensato ad un inquinamento volontario, molto probabilmente per mettere in difficoltà i motociclisti che ogni week-end percorrono la strada. Forse "infastidiscono" gli abitanti del luogo? Forse non rispettano il Codice della Strada? In ogni caso, sta alle Forze dell’Ordine verificare e controllare la strada, non ai cittadini. L’ipotesi della Polizia è che dunque qualcuno durante la notte abbia sparso l’olio sul manto stradale. Forse a chi ha compiuto questo atto (sia spargere l’olio, che non avvisare la Polstrada appena notata la perdita) non è chiaro che così facendo, si rischia di ammazzare qualcuno... Attendiamo il risultato delle indagini.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Attualità e Mercato , strada , varie , turismo , sicurezza , codice della strada


Top