Curiosità

pubblicato il 10 maggio 2013

Bravate da forum in Inghilterra: otto mesi di prigione a un motociclista

Scrive su un forum come evitare il processo per eccesso di velocità e la polizia lo rintraccia sul web

Inghilterra: un motociclista del North Yorkshire è finito in galera per aver cercato di raggirare la polizia in seguito ad un eccesso di velocità. Fin qui tutto normale, cose che capitano… ma la curiosità nella notizia è che il responsabile del fattaccio è stato beccato dalla polizia perché si è fatto bello della sua bravata descrivendola su un forum pubblico sul web.

I fatti: lo scorso 20 giugno 2012, Andrew Kelly, residente a Leeds, viene fotografato sulla A63 in località Newthorpe da un autovelox alla velocità di 122 miglia orarie (195 km/h). La polizia gli recapita la multa ma lui dichiara che la moto quel giorno era stata data a un potenziale acquirente per una prova su strada. Ciò, a quanto pare, in Inghilterra è sufficiente a farla franca, ma gli inquirenti non mollano e dopo mesi si imbattono in un post su un forum dove gli utenti scambiano consigli su come difendersi dalle multe, chiamato Pepipoo.com. Nel post l’autore descriveva l’accaduto e spiegava come evitare la multa con una semplice falsa dichiarazione.
In un altro post, a quanto pare, lo stesso autore spiegava come non pagare una multa per divieto di sosta, usando informazioni falsificate. La polizia, rintracciata questa multa per divieto di sosta ha avuto in mano le prove della falsa testimonianza e si è presentata a casa di Andrew sequestrando un computer, le multe oggetto del raggiro e, ovviamente, la motocicletta. Processato lo scorso 8 Aprile, Kelly ha confessato i due reati e l’eccesso di velocità, e l’8 maggio è stato condannato a 8 mesi di prigione e alla decurtazione di 6 punti sulla patente.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Curiosità , curiosità , autovelox , multe


Top