Itinerari

pubblicato il 9 maggio 2013

A Roma il Raduno Nazionale Lambretta 2013

Tre giorni di divertimento nella Capitale, dal 24 al 26 maggio. Previsti 400 partecipanti

A Roma il Raduno Nazionale Lambretta 2013

Si svolgerà dal 24 al 26 maggio 2013 a Roma il Raduno nazionale del Lambretta Club d’Italia, una tradizione che ormai da 20 anni riunisce ogni primavera tanti lambrettisti in un grande raduno che attraversa una prestigiosa località del nostro Paese. Il Lambretta Club d’Italia nacque poco dopo la presentazione della prima Lambretta avvenuta nell’autunno del 1947 ed allora era organizzato e gestito direttamente dalla fabbrica Innocenti. Gli anni passarono felicemente fra iniziative, gare sportive e raduni di alto livello, che coagularono attorno al celebre marchio italiano decine di migliaia di appassionati. Poi con la chiusura dell’Innocenti nel 1971 anche il Club venne inevitabilmente messo da parte.

Ma il Lambretta Club d’Italia fu rifondato nel 1988 grazie ad alcuni appassionati, e l’apice di questa sua nuova vita fu toccato con l’approvazione, nel 2010, del nuovo Statuto tuttora vigente e con la pubblicazione della rivista ufficiale, quel "Notiziario Lambretta" che ancora oggi è l’organo di aggregazione di tutti i soci italiani. Fra i Presidenti nazionali non si può dimenticare il primo, il campione automobilistico della Maserati Gigi Villoresi. Oggi il presidente è l’Avv. Leone Schiavo ed il club nazionale è organizzato in club regionali; lo scopo principale è quello di tutelare e diffondere il glorioso patrimonio storico della Lambretta Innocenti attraverso la conservazione, la manutenzione e il censimento degli scooter (solo in Italia sono ancora oltre 20.000, perfettamente funzionanti!), la tutela di attività sportive, ricreative e culturali che vedono la Lambretta protagonista, oltre ad assistere i propri soci nella gestione amministrativa dei loro scooter.

Il raduno di quest’anno è organizzato dal Lambretta Club Lazio, uno dei club regionali più numerosi: nel corso dei tre giorni i lambrettisti convenuti a Roma spazieranno dal Lago di Bracciano ai principali musei romani, con la giornata della domenica dedicata al raggiungimento dei luoghi più importanti della Capitale per un raduno che, per i proprietari delle circa 400 Lambrette partecipanti, resterà sicuramente a lungo nella memoria. Gli ultimi dettagli organizzativi ed il percorso preciso sono ancora in via di definizione: per maggiori informazioni si può scrivere a: addetto.stampa@lambrettaclubitalia.it

Autore: Redazione

Tag: Itinerari , scooter , raduni , curiosità , epoca , vintage


Top