Curiosità

pubblicato il 9 maggio 2013

BMW i3: tra gli optional un motore motociclistico

La compatta elettrica/ibrida tedesca, attesa sul mercato a fine anno, potrà avere il "Range Extender": cioè un motore da moto!

BMW i3: tra gli optional un motore motociclistico
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • BMW i3 Coupe Concept - anteprima 1
  • BMW i3 Coupe Concept - anteprima 2
  • BMW i3 Coupe Concept - anteprima 3
  • BMW i3 Coupe Concept - anteprima 4
  • BMW i3 Coupe Concept - anteprima 5
  • BMW i3 Coupe Concept - anteprima 6

Sempre più sinergie all’interno delle grandi multinazionali dell’automotive. Se di solito sono le moto ad ereditare tecnologie, metodologie progettuali e componentistica dal mondo auto, per una volta ci troviamo di fronte al caso opposto. Sì perché a quanto parrebbe, proprio il colosso tedesco BMW starebbe per proporre una interessante comunione tra auto e moto, e sta per farlo su una delle sua proposte più avanzate e innovative, la i3.

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, la BMW i3 è un’auto presentata in veste prototipale nel febbraio del 2011 e che dovrebbe vedere la luce in forma definitiva entro la fine del 2013. Si tratta di un’auto elettrica avanzatissima, spinta da un motore eDrive da 170 CV e 250 Nm di coppia, che dovrebbe essere in grado di garantire al suo utilizzatore un’autonomia di circa 160 km, che possono aumentare anche del 25% andando a limitare la velocità massima a 90 km/h. La curiosità legata alla BMW i3, però, che è anche il motivo per cui ne stiamo scrivendo, è che tra gli optional disponibili per la vettura è stato inserito anche un dispositivo chiamato "range extender", che porta l’autonomia del veicolo a 300 km.

Per quanto siamo riusciti a sapere, questo range extender è (ovviamente) un motore termico e dovrebbe essere un bicilindrico parallelo da 650 cc, e quindi, abbiamo ragione di ritenere che questo motore possa essere quello degli scooter C 600 Sport e C650 GT. Il funzionamento del Range Extender è molto semplice: il motore termico installato non viene deputato alla trazione, ma solo a fungere da generatore per erogare la corrente necessaria a ricaricare le batterie. Ciò farebbe diventare la i3 una automobile ibrida in serie (grossomodo come la Opel Ampera) a tutti gli effetti, con il vantaggio importantissimo che il motore termico, lavorando a punto fisso anziché a carico variabile, può essere regolato in modo da emettere pochissimi inquinanti.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Curiosità , curiosità , tecnica , tecnologia , concept , emissioni zero


Top