Sport

pubblicato il 8 maggio 2013

MotoGP 2013: operato Andrea Iannone

L’abruzzese è stato operato al braccio destro ieri a Barcellona. Dovrebbe essere in pista già a Le Mans

MotoGP 2013: operato Andrea Iannone

La Sindrome Compartimentale ha fatto un’altra vittima tra i piloti del motomondiale. Stavolta ad essere operato all’avambraccio destro è stato il nostro Andrea Iannone, giovane promessa abruzzese della MotoGP. Ormai tutti dovrebbero conoscere la sindrome causata da un ingrossamento anomalo dei muscoli del braccio durante l’attività sportiva, che porta formicolii e perdita di forza alle mani, visto che al giorno d’oggi sono tantissimi i piloti professionisti che soffrono di questa problematica.
L’ultimo in termini temporali è stato Andrea Iannone, operato con successo ieri pomeriggio all'Hospital Universitario Quiron Dexeus di Barcellona. Il problema affliggeva Iannone già dalla prima gara della stagione e ora dovrebbe essere risolto. Come sappiamo, questo genere di interventi, viene eseguito oggi in endoscopia con solo una piccola incisione sul braccio, di conseguenza i pazienti non hanno problemi a riprendere subito l’attività motoria e in poche settimane anche quella sportiva. Questo è un fattore molto importante per Andrea, che tra 10 giorni dovrebbe schierarsi a Le Mans per il GP di Francia.

Il dottor Xavier Mir, che ha operato il pilota, non è certo che Iannone possa farcela, poiché molto dipenderà dalla velocità di cicatrizzazione della ferita. Oltre all'intervento all'avambraccio destro, il dottor Mir ha praticato anche una pulizia chirurgica della ferita al ginocchio sinistro, infortunato nella caduta del sabato di Jerez de la Frontera. Intervistato ieri dai microfoni di MotoGP.com, Andrea ha dichiarato: "Il dottor Mir mi ha assicurato che è andato tutto bene e che il problema c'era ed era reale. È andato tutto bene e per Le Mans sarà difficile sapere in che condizioni arriverò, ma sicuramente ci sarò. Prima dell'operazione ero convinto di essere già al 100% in Francia. Le Mans, per altro, non è il circuito migliore per tornare, con tutti quei curvini… Ma voglio esserci per preparmi al Mugello".

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , 1000 , motogp , pista , piloti , personaggi famosi


Top