Sport

pubblicato il 22 aprile 2013

MX 2013, Sevlievo: Paulin conquista il GP di Bulgaria

Il kawasakista “piega” Cairoli. In MX2 vince ancora Herlings

MX 2013, Sevlievo: Paulin conquista il GP di Bulgaria
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MX 2013 - Sevlievo - anteprima 1
  • MX 2013 - Sevlievo - anteprima 2
  • MX 2013 - Sevlievo - anteprima 3
  • MX 2013 - Sevlievo - anteprima 4
  • MX 2013 - Sevlievo - anteprima 5
  • MX 2013 - Sevlievo - anteprima 6

Lo scorso week-end si è corsa una tappa del Mondiale Motocross MX 2013, presso Sevlievo, per il GP di Bulgaria, dove in MX1 Tony Cairoli ha "lasciato" la vittoria a Gautier Paulin, ora secondo nella classifica generale. In MX2, invece, tutto come da programma, con la vittoria della KTM di Jeffrey Herlings.

MX1
Lo sanno tutti, non solo i piloti, che nelle corse non si può vincere sempre. Questo, lo sa bene anche Tony Cairoli. Del resto, non è una novità che la pista di Sevlievo, in Bulgaria, non sia una delle preferite del pluricampione del mondo, quindi con il secondo posto di ieri si potrebbe anche dire che è riuscito a limitare i danni nella classifica iridata della classe MX1. Sulla sua strada il pilota siciliano ha trovato un grande Gautier Paulin, che ha ottenuto il suo primo successo stagionale in sella alla sua Kawasaki: il francese ha dominato sia le qualifiche che la prima manche. A questo punto si è anche potuto permettere il lusso di lasciarsi sfilare da Cairoli nella seconda, andando comunque a prendersi il gradino più alto del podio di questo GP di Bulgaria, ma anche il secondo posto in campionato, anche se distanziato di 40 lunghezze dal pilota di Patti.

Questa volta invece il "Tonino Nazionale" si è dovuto accontentare della piazza d'onore, pagando soprattutto una Gara1 un po' al di sotto delle aspettative. Scattato bene all'apertura del cancelletto di partenza, l'italiano è stato stretto verso l'esterno della prima curva da Maximilian Nagl, scivolando al settimo posto. Rimasto dietro al tedesco per diversi giri è poi risalito nel finale, fermandosi però al quarto posto. Nella seconda poi è tornato ad essere il solito "cannibale", scavalcando subito Paulin, che però, come detto, sapeva di potersi accontentare anche di un secondo posto per celebrare la sua prima, meritata, vittoria stagionale. Sul terzo gradino del podio è salito Clement Desalle, terzo in entrambe le manche con la sua Suzuki e ora nella stessa posizione anche nella classifica iridata, anche se con 46 punti da recuperare su Cairoli. Il pilota belga ha potuto approfittare comunque del week-end decisamente no di Ken de Dycker, solamente nono in gara 1 e quinto in gara 2 con la sua KTM e quindi precipitato al quarto posto in campionato.

Sfortunato anche Kevin Strijbos, che si è visto sfuggire un piazzamento a podio pur avendo accumulato gli stessi punti di punti del compagno di squadra Desalle. Dopo l'ottimo secondo posto di Gara1, per lui ha pesato il quarto della seconda, che è quella che fa la differenza in caso di parità. Nella Top10, infine, c'è spazio anche per altri due italiani, ovvero David Philippaerts e Davide Guarneri, che si sono piazzati rispettivamente all'ottavo ed al decimo posto finale.

MONDIALE MOTOCROSS MX1, Sevlievo, 21/04/2013
Classifica gara 1 (primi dieci)
1. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 40'14"945
2. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), +4"689
3. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +6"006
4. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +30"205
5. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), +35"733
6. Maximilian Nagl (GER, Honda), +40"606
7. Jeremy van Horebeek (BEL, Kawasaki), +45"322
8. David Philippaerts (ITA, Honda), +52"735
9. Ken de Dycker (BEL, KTM), +1'05"573
10. Davide Guarneri (ITA, KTM), +1'14"625

MONDIALE MOTOCROSS MX1, Sevlievo, 21/04/2013
Classifica gara 2 (primi dieci)
1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 40'00"784
2. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), +2"888
3. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +7"415
4. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), +8"501
5. Ken de Dycker (BEL, KTM), +40"876
6. Jeremy van Horebeek (BEL, Kawasaki), +44"408
7. Rui Goncalves (POR, KTM), +47"683
8. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), +48"078
9. David Philippaerts (ITA, Honda), +56"418
10. Davide Guarneri (ITA, KTM), +1'01"838

MONDIALE MOTOCROSS MX1, Sevlievo, 21/04/2013
Classifica finale Gp di Bulgari (primi dieci)
1. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 47 punti
2. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 43 p.
3. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 40 p.
4. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), 40 p.
5. Jeremy van Horebeek (BEL, Kawasaki), 29 p.
6. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 29 p.
7. Ken de Dycker (BEL, KTM), 28 p.
8. David Philippaerts (ITA, Honda), 25 p.
9. Maximilian Nagl (GER, Honda), 25 p.
10. Davide Guarneri (ITA, KTM), 22 p.

La classifica del Mondiale Piloti (primi dieci): 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 235 punti; 2. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 195 p.; 3. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 189 p.; 4. Ken de Dycker (BEL, KTM), 183 p.; 5. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), 160 p.; 6. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 147 p.; 7. Rui Goncalves (POR, KTM), 109 p.; 8. Maximilian Nagl (GER, Honda), 100 p.; 9. Xavier Boog (FRA, KTM), 90 p.; 10. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), 87 p.;

MX2
Oramai sembra tutto scritto: le vittorie di Jeffrey Herlings nel Mondiale Cross MX2 sono scontate. Probabilmente la notizia vera ci sarà quando qualcuno riuscirà finalmente a battere il portacolori della KTM. Anche a Sevlievo, in Bulgaria, il giovane pilota olandese ha offerto il consueto monologo, vincendo la prima manche con 25" di vantaggio e la seconda addirittura di 40", con il compagno di squadra Jordi Tixier che ha occupato la piazza d'onore in entrambe le occasioni.

Ma in realtà in Bulgaria c'è una notizia da sottolineare e la cosa bella è che riguarda un pilota italiano: per la prima volta in carriera è infatti salito sul podio Alessandro Lupino. Nemmeno due costole rotte, ricordo di un incidente avvenuto ad Arco di Trento sono riuscite a farmare la grande prova del portacolori della Kawasaki nella seconda manche, nella quale si è piazzato terzo dopo aver chiuso all'ottavo posto nella prima. Un insieme di risultati che però gli è bastato per mettere insieme 33 punti e conquistare il podio ai danni dello spagnolo Jose Butron, fermo invece a quota 32 con il quarto posto di Gara1 ed il settimo della seconda frazione. La top five poi si completa con la Suzuki di Max Anstie, autore di due rimonte clamorose in seguito a due partenze che invece sono state decisamente da dimenticare.

MONDIALE CROSS MX2, Sevlievo, 21/04/2013
Classifica gara 1 (primi dieci)
1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 39'21"965
2. Jordi Tixier (FRA, KTM), +25"397
3. Valentin Teillet (FRA, Kawasaki), +36"700
4. Jose Butron (ESP, KTM), +42"217
5. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), +44"519
6. Jake Nicholls (GBR, KTM), +47"745
7. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), +55"354
8. Alessandro Lupino (ITA, Kawasaki), +56"889
9. Max Anstie (GBR, Suzuki), +57"451
10. Dean Ferris (AUS, Yamaha), +1'10"358

MONDIALE CROSS MX2, Sevlievo, 21/04/2013
Classifica gara 2 (primi dieci)
1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 40'29"060
2. Jordi Tixier (FRA, KTM), +40"387
3. Alessandro Lupino (ITA, Kawasaki), +44"302
4. Max Anstie (GBR, Suzuki), +47"967
5. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), +1'02"871
6. Dean Ferris (AUS, Yamaha), +1'10"192
7. Jose Butron (ESP, KTM), +1'11"042
8. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), +1'23"777
9. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), +1'24"743
10. Pascal Rauchenecker (AUT, KTM), +1'36"000

MONDIALE CROSS MX2, Sevlievo, 21/04/2013
Classifica finale Gp di Bulgaria (primi dieci)
1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 50 punti
2. Jordi Tixier (FRA, KTM), 44 p.
3. Alessandro Lupino (ITA, Kawasaki), 33 p.
4. Jose Butron (ESP, KTM), 32 p.
5. Max Anstie (GBR, Suzuki), 30 p.
6. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), 30 p.
7. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), 29 p.
8. Dean Ferris (AUS, Yamaha), 26 p.
9. Jake Nicholls (GBR, KTM), 22 p.
10. Valentin Teillet (FRA, Kawasaki), 20 p.

La classifica del Mondiale Piloti (primi dieci): 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 250 punti; 2. Jordi Tixier (FRA, KTM), 185 p.; 3. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), 157 p.; 4. Jose Butron (ESP, KTM), 143 p.; 5. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), 137 p.; 6. Max Anstie (GBR, Suzuki), 128 p.; 7. Dean Ferris (AUS, Yamaha), 115 p.; 8. Alessandro Lupino (ITA, Kawasaki), 109 p.; 9. Jake Nicholls (GBR, KTM), 104 p.; 10. Romain Febvre (FRA, KTM), 98 p.

2013 MXGP BULGARIA - Sevlievo

2013 MXGP BULGARIA - Sevlievo

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport , pista , cross , personaggi , gare , fuoristrada , piloti , personaggi famosi , MX 2013


Top