Special e Elaborazioni

pubblicato il 19 aprile 2013

Oscar Classic Garage: con la “Cupa” arriva la scrambler su misura

Cura sartoriale e massimo della personalizzazione per moto uniche e non replicabili

Oscar Classic Garage: con la “Cupa” arriva la scrambler su misura
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Tao, la moto su misura adatta alla città - anteprima 1
  • Tao, la moto su misura adatta alla città - anteprima 2
  • Tao, la moto su misura adatta alla città - anteprima 3
  • Tao, la moto su misura adatta alla città - anteprima 4
  • Tao, la moto su misura adatta alla città - anteprima 5
  • Tao, la moto su misura adatta alla città - anteprima 6

Ci sono moto che puntano alle prestazioni, altre che guardano al comfort o alla funzionalità. Altre invece si differenziano non per le qualità estetiche e meccaniche ma perchè raccontano la la storia di un uomo. Mai sentito parlare di OCG, acronimo di Oscar Classic Garage?

UNA PASSIONE CHE RIVIVE NELLE MOTO
Iniziata nel settembre 1991 all’età di 15 anni la passione che il suo fondatore Oscar ha messo nell’approcciare la professione (numerose eseprienze come meccanico in officine specializzate per poi approdare al ruolo di capo officina nel 2003) ha portato all’apertura dell’offcina "l’Oscar della moto" nel 2005 specializzata in moto e maxi-moto. Da lì, grazie a 15 anni di esperienza sulle spalle parte il progetto di costruire una moto "a propria immagine e somiglianza". Il suo fondatore, sguardo fanciullesco e sorriso sincero protetto da un fisico imponente e definito, ci ha accolto fin dal primo momento soddisfando ogni nostra piccola richiesta di informazioni. Ha voluto "portarci con mano" alla scoperta di ogni piccolo componente della sue creature, ognuna un esemplare unico destinato ad un solo cliente.

MATERIALI RICERCATI PER UN PRODOTTO CHE INVECCHIA CON IL PROPRIETARIO
Ognuno dei "modelli" è frutto di un lavoro ponderato, che parte da un’idea e passa velocemente ad un bozzetto, per approdare in seguito ad un progetto vero e proprio. Tutti i "modelli" vengono progettati e realizzati alla OCG Oscar Classic Garage, la fabbrica - o meglio l’ emporio della moto - dove Oscar e il suo team realizzano ogni pezzo partendo da una base di motocicletta. Niente viene lasciato al caso e quando si osserva con occhio attento il mezzo si intuisce che non è frutto di una produzione in scala ma di un mix di amore e passione per le due ruote che pian piano vengono trasferite al mezzo, aggiungendo tassello dopo tassello fino al completamento dell’opera. Sì, opera: perché ogni moto è un esemplare unico, sia nell’omologazione che nel vero senso della parola. Non esiste "replica" o "doppione", e nemmeno la fatidica tiratura. Unicum è il verbo. E non stiamo parlando del famoso liquore dal retrogusto amaro.

"CUPA": UNA IRRIVERENTE SCRAMBLER
Presentata a febbraio la Cupa è una delle due nuove creazioni di OCG Garage. E’ una scrambler che adotta delle caratteristiche estremamente particolari: batterie al litio da 800 grammi, manubrio drag-bar, frecce montate nel manubrio ed una ergonomia studiata nei minimi dettagli. Il suo nome è la somma di "Cuore e Passione", caratteristiche che hanno animato la anche vita del suo creatore. Essendo tra le prime creazioni di Oscar la scelta della livrea esterna è caduta sul color rame. Le motivazioni sono molteplici: ovviamente la particolarità, ma ciò che più importava era rendere il mezzo più vivo possibile. Questo particolare trattamento, infatti, tende ad invecchiare e ad opacizzarsi nel tempo, svelando quindi un’anima che invecchia insieme al proprietario. Se al momento dell’acquisto il colore è vivo ed acceso, col passare degli anni tenderà ad incupirsi, accostandosi il più possibile alla biologica tendenza dell’uomo ad invecchiare. Sono numerosi i particolari che sono stati sottoposti a questo trattamento elettrolitico: serbatoio, telaietto, molla dell’ammortizzatore e i coperchi d’ispezione delle valvole motore. Anche le targhette poste sul serbatoio sono in rame e le incisioni sono ad opera dello steso Oscar. Un’ombra sul serbatoio è l’impronta della mano di Oscar, ad evidenziare il legame costruttore-mezzo che non vuole morire, che la moto rimanga di un solo proprietario o passi sotto vari acquirenti durante gli anni. Un segno distintivo che marca ancora di più il trasporto con cui vengono realizzati questi pezzi unici.

SHOWBIKE? NO GRAZIE
La scelta di OCG Garage va nella direzione di mezzi unici ma adatti all’utilizzo di tutti i giorni, in controtendenza con le motociclette "pompate" che possono andare solo in fiera. L’esperienza da capo-tecnico di Oscar è alla base di questa filosofia, in quanto il contatto con i clienti ha fatto crescere i lui la voglia e l’interesse di creare moto vere e non oggetti da salotto (anche se possiamo garantirvi che sono talmente particolari che anche "parcheggiate" in casa farebbero la loro bella figura). Ogni modello ha un suo perché ed un suo concetto costruttivo: ad esempio la ripartizione pesi è diversa tra Cupa e Tao, come la scelta della livrea, le soluzioni tecniche e infine quelle stilistiche. La cura dei dettagli è di alto livello perché come dice lo stesso Oscar "mi piacciono le cose belle e ben fatte". Il lavoro di ogni modello è sartoriale, e ogni particolare può essere deciso in fase embrionale nell’atelier OCG scegliendo tra varie soluzioni o proponendone di nuove in modo tale che a lavoro finito si possa avere un prodotto su misura secondo le richieste del cliente.

TAO: IL NUOVO EQUILIBRIO URBANO
Per l'inizio del 2013 la novità è Tao, una motocicletta che vuole definire il nuovo equilibrio urbano. Leggera e dinamica dispone di una ciclistica raffinata grazie ad una distribuzione dei pesi studiata al dettaglio che consente di usarla tutti i giorni per andare in ufficio e divertirsi appena si incontrano le prima curve usciti dal centro urbano.

PREZZI ED INFORMAZIONI
Per chi volesse accaparrarsi l’unica Cupa in commercio che Oscar definisce "un pezzo estremamente importante per la mia storia" sono necessari 12.480 euro, mentre per la Tao sono indispensabili 11.580 euro. OCG Garage è a Ravenna in via Romea Sud n°117 e si può contattare telefonicamente allo 0544/63884.

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Oscar Moto: con la “Cupa” arriva la scrambler su misura - anteprima 1
  • Oscar Moto: con la “Cupa” arriva la scrambler su misura - anteprima 2
  • Oscar Moto: con la “Cupa” arriva la scrambler su misura - anteprima 3
  • Oscar Moto: con la “Cupa” arriva la scrambler su misura - anteprima 4
  • Oscar Moto: con la “Cupa” arriva la scrambler su misura - anteprima 5
  • Oscar Moto: con la “Cupa” arriva la scrambler su misura - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , tuning , special , curiosità , citta


Top