Sport

pubblicato il 11 aprile 2013

Tourist Trophy 2013: ecco la Top 20!

Sono stati rivelati i numeri che i piloti avranno sulle carene. McGuinness avrà il 3

Tourist Trophy 2013: ecco la Top 20!

Il Tourist Trophy 2013 va via via definendosi. Nella giornata di ieri (10 aprile), sono stati comunicati i numeri che i piloti avranno sulle carene della propria moto. Il "cambio" più importante interessa il 19 volte Campione TT, John McGuinness. Il pilota della Honda, oltre ad avere ricevuto un importante omaggio da parte degli organizzatori (una sezione a lui dedicata, con il suo nome e tanto di "Totem" sulla strada), avrà sulla carena della sua CBR 1000 RR il numero 3. Una vecchia conoscenza per John, visto che già nel 2009 la sua moto l’aveva "indossato".

Come accadde l’anno scorso, il 2013 vedrà l’assegnazione dei primi 20 numeri, mentre il resto sarà stabilito durante la settimana di qualifiche. A differenza del 2012, i primi 12 rider saranno i medesimi che correranno nella Dainese Superbike, PokerStars Senior, Royal London 360 Superstock e Monster Energy Supersport, con la sola Lightweight che vedrà diversi piloti gareggiare nella classe riservata alle 650 cc. James Hiller, pilota della Quattro Kawasaki erediterà il numero 1 da McGuinness. Il 27enne è stato uno dei migliori piloti l’anno passato, finendo nella Top7. L’australiano Cameron Donald sarà il primo "uomo Honda" a scattare, grazie al numero 2 in carena. Il rider del team Wilson Craig Honda cercherà di portare a casa la terza vittoria, dopo le due conquistate nel 2008.

Del numero 3 ne abbiamo già parlato e dietro di lui partiranno in sequenza altri tre "mostri sacri": Guy Martin (Tyco Suzuki), Bruce Anstey (Padgett’s Racing) e Michael Dunlop (Honda TT Legends). Il suzukista è ancora a caccia della prima vittoria (una maledizione la sua?) mentre Anstey sarà l’ombra del primo. Quanto al nordirlandese, invece, abbondonerà il suo solito numero 9 e cercherà di portare a casa la prima vittoria nella classe Superbike da aggiungere ai tre primi posti già conquistati in passato.

Gary Johnson manterrà il numero 7 che nel 2011 gli ha regalato la vittoria in Superport e gareggerà con Honda (Superbike), Kawasaki (Superstock) e MV Agusta (Supersport). Michael Rutter avrà l’8 in carena: il terzo pilota del team Honda TT Legends cercherà di "sfondare" la barriera delle 130 Mph e allo stesso tempo proverà a tornare sul podio nella Superbike. Dan Stewart (SMT Racing) avrà a disposizione in numero 9 sul cupolino, numero che si è aggiudicato grazie al titolo di miglior privato nel 2012. Chiudiamo la Top10 con l’idolo locale, Conor Cummins che correrà con il Milwaukee Yamaha Superbike Team. L’anno scorso non ha gareggiato, ma ha dalla sua un record stabilito nel 2010, il miglior giro record in gara nella Superbike. Il suo compagno di squadra, William Dunlop, partirà 10 secondi dopo con il numero 11 sulla carena, mentre l’altro locale Dan Kneen avrà il 12.

Dal numero 13 al numero 20, saranno gli stessi per le categorie Superbike, Superstock e Senior TT. Il numero 13 andrà al pilota di Kent, Steve Mercer che guiderà la BMW che ha vinto il World Endurance Superstock Championship, il Penz13.Com BMW Racing, numero che l’anno scorso apparteneva a Stewart with. Il 14 sarà di Dean Harrison (RC Express Kawasaki), il 15 al veterano Ian Lougher (PR Kawasaki) ed il 16 all’australiano David Johnson.

Spetterà al pilota Honda Simon Andrews il numero 17, mentre il 18 ed il 19 andranno rispettivamente a Ben Wylie e al nostro Stefano Bonetti nelle classi 1.000 cc. Per la Supersport, Daniel Cooper avrà il numero 13 e tra il 14 ed il 18 avremo Harrison, Lougher, Johnson, Andrews e Wylie come per le categorie superiori. Il 19 avrà il nome di Olie Linsdell ed infine il 20 di Ivan Lintin.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , 1000 , 600 , supersport , superbike , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi , tourist trophy , superstock , tourist trophy 2013


Top