Attualità e Mercato

pubblicato il 29 marzo 2013

Invisible Motorcycle PSA

Da circa due anni negli USA è trasmesso durante la pubblicità un video per sensibilizzare gli utenti della strada

Negli Stati Uniti d’America la sensibilizzazione sembra sia una cosa fondamentale. E’ per questo che da quasi due anni, durante gli spazi pubblicitari televisivi viene trasmesso un brevissimo cortometraggio che interessa in prima persona i motociclisti, ma è ovviamente rivolto a tutti coloro che sono su strade aperte al traffico.

Realizzato in collaborazione con lo Stato dell’Oklahoma e il dipartimento di polizia locale (DPS), ha ricevuto importanti suggerimenti dal Motorcycle Safety and Education Advisory Committee. Il video mostra un automobilista che mentre ascolta la radio (è un po’ distratto) si avvicina ad uno Stop. Si ferma, guarda da entrambi i lati ma senza prestare troppa attenzione. Si sente l’impatto, l’auto si sposta di qualche centimetro mentre senza nessun corpo estraneo che compaia, vede piegarsi la ruota anteriore, il cofano, il paraurti e altri pezzi, mentre i vetri dell’auto si frantumano ed il guidatore incosciente di ciò che sta accadendo subisce passivamente l’impatto.

"I motociclisti non sono invisibili... guarda due volte per i motociclisti. Li vedi, li salvi", è così che commenta la voce fuori campo. Pensiamo quanti incidenti si potrebbero evitare se tutti fossimo concentrati nella guida, invece di parlare al telefono privi di auricolare, non guardare la strada con attenzione, non inserire l’indicatore di direzione, cambiare brano del CD o dell’MP3 mentre si guida... Basta poco per... "salvare" una vita.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Attualità e Mercato , strada , curiosità , varie , sicurezza , incidenti


Top