Attualità e Mercato

pubblicato il 22 marzo 2013

Il Nürburgring è in vendita, Imola potrebbe diventare un parcheggio di bus!

125 milioni per “portarsi a casa” l’impianto tedesco

Il Nürburgring è in vendita, Imola potrebbe diventare un parcheggio di bus!

Nürburgring, un impianto che ha una storia lunghissima. La prima pietra fu posata nella fine del settembre del 1925 e fu poi inaugurato il 18 giugno del 1927. Fino ad oggi ci si è corso di tutto, ed ancora oggi ha un fascino incredibile su tutti gli appassionati di motori. Nello scorso novembre è andato in amministrazione controllata per i debiti (quantificati in 400 milioni di euro), ed ora, dopo petizioni e proteste è... ufficialmente in vendita!

Vi interessa? Tutto il complesso, inclusa l’arena, il museo, il Norschleife e persino
le montagne russe sono in vendita ad un prezzo di circa 125 milioni di euro. Per chi fosse interessato, basta rivolgersi a Jens Lieser, curatore fallimentare. Sembra assurdo, ma è così. Rincuora (ma veramente di poco...), il fatto che anche nella grande Germania, Paese sicuramente più stabile a livello economico di noi in questo periodo, si commettano degli errori di gestione.

In ogni caso, questo pezzo di storia, potrebbe fare una brutta fine. Inizialmente si contavano 50 potenziali compratori, ma ora il numero si è ridotto tra i cinque ed i dieci. Lieser ha assicurato che nessuno dei potenziali compratori è uno "sceicco", ma un nome su tutti spicca, quello dell’attuale proprietario del circuito di Le Castellet: tale Bernie Ecclestone.

Ma oltre al Nürburgring c’è dell’altro. Parliamo di Imola... circuito da sempre sotto accusa (sono due decenni che si parla di corruzione, tangenti e sprechi). Degli attivisti stanno preparando le armi per far chiudere serranda all’impianto italiano. Tra tutti spicca una proposta dell’M5S: fare un terminal di bus! Questo il commento sul museo dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari del partito: "…non con qualche motoretta o qualche fotografia…", definendo le competizioni "…continuo smarmittare di motori di scarso interesse…". Vere e proprie bestemmie per noi appassionati di motori!

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Attualità e Mercato , pista , curiosità , varie


Top