Attualità e Mercato

pubblicato il 18 marzo 2013

Headbanger Motor Company: Luciano Andreoli è il nuovo AD

Giorgio Sandi resta il Presidente dell’azienda italiana

Headbanger Motor Company: Luciano Andreoli è il nuovo AD

"Piccolo grande cambio" in Headbanger, con Luciano Andreoli (che ha partecipato come socio e responsabile tecnico alla nascita del marchio) che assume la carica di Amministratore Delegato. Giorgio Sandi, fondatore e anima di Headbanger, continuerà invece a seguire lo sviluppo della Società stessa mantenendo la carica di Presidente.

Il nuovo assetto manageriale ha lo scopo di proseguire e consolidare la guida della Società e la sua operatività, nel momento in cui il fondatore ha assunto nuovi incarichi e responsabilità in altre importanti realtà. Headbanger Motor Company è nata dal sogno di costruire moto custom con il fascino della grande tradizione americana, rigorosamente a carburatore, ma omologate in tutta Europa per l’uso stradale. Ad oggi sono sei modelli base ognuno con le proprie peculiarità, otto motori omologati da 1.450 a 2.031 cc, quattro telai (softail e hardtail) disegnati dal team Headbanger con mano esperta e rifiniti a mano, cerchi a raggi di tutte le dimensioni, selleria in pelle, trasmissione primaria con cinghia a vista, comandi personalizzati, verniciature realizzate a mano da artisti italiani e chi più ne ha, più ne metta...

A quasi tre anni dalla sua nascita, Headbanger è una realtà consolidata che dà lavoro e produce le sue moto a Rovato (Brescia) dove, partendo da una piccola officina artigianale, ha creato una vera e propria Factory, investendo energie e mezzi finanziari – pur in un momento economico del tutto sfavorevole agli investimenti – e dotandola di strutture di alto livello, creando un team di collaboratori scelto tra professionisti di dimostrata capacità ed esperienza, avvalendosi di artigiani e aziende di provato valore.

Headbanger ha saputo farsi apprezzare da subito in molti Paesi come Francia, Spagna, Belgio, Lussemburgo, Svizzera, Russia, Emirati Arabi, dove le custom HB sono oggi già presenti sul territorio attraverso una distribuzione curata.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , bicilindriche , curiosità , mercato , custom


Top