Accessori

pubblicato il 26 febbraio 2013

Sc-Project: scarichi per Triumph Street Triple 675 2013

Nuova gamma di scarichi in posizione bassa per una linea più ricercata

Sc-Project: scarichi per Triumph Street Triple 675 2013
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Sc-Project: scarichi per Triumph Street Triple 675 2013 - anteprima 1
  • Sc-Project: scarichi per Triumph Street Triple 675 2013 - anteprima 2
  • Sc-Project: scarichi per Triumph Street Triple 675 2013 - anteprima 3
  • Sc-Project: scarichi per Triumph Street Triple 675 2013 - anteprima 4
  • Sc-Project: scarichi per Triumph Street Triple 675 2013 - anteprima 5
  • Sc-Project: scarichi per Triumph Street Triple 675 2013 - anteprima 6

La nuova Triumph Street Triple 675 2013 è una naked mossa da un tre cilindri 12 valvole raffreddato a liquido capace di erogare 106 CV a 11.850 giri/min. Nella versione 2013 la novità più interessante è sicuramente la rivisitazione del telaio con la doppia trave in alluminio anteriore che incontra il nuovo telaietto posteriore in due parti pressofuso garantendo maggiore maneggevolezza. Oltre a questo anche il sound è un elemento fondamentale in una moto: per questo la società SC-Project, che da ormai cinque anni porta avanti una partnership Tecnica con il Team Ducati Pramac MotoGP ha sviluppato per questa moto una gamma di scarichi in posizione bassa "low position". Questa soluzione dona alla naked una linea più slanciata e corsaiola, sound racing e peso inferiore rispetto allo scarico di serie. Il fatto che la Street Triple 675 2013 nasca con gli scarichi in posizione bassa non è cosa da poco, in quanto la maggior vicinanza delle masse al baricentro è vantaggiosa per la maneggevolezza.

LINEA DI SCARICHI SPECIFICA PER LA TRE CILINDRI INGLESE
SC-Project ha progettato una linea dedicata che unisca eleganza e sportività. Il primo terminale si chiama Conic ed è montato in posizione bassa, realizzato in inox Aisi 304 a finitura satinata e con fondello in fibra di carbonio, omologato con dB Killer estraibile, venduto a 360 euro iva inclusa. Della stessa tipologia ma con materiali più ricercati sarà a breve disponibile anche il Conic full carbon che, dome dice il nome stesso, è realizzato interamente con fibra di carbonio in versione opaca.
Punta di diamante è il modello GP M2 con possente raccordo conico che parte da un diametro di 60 mm e che arriva a 70 mm nella parte finale (dove è silenziato internamente) per poi innestarsi nel silenziatore tondo realizzato in fibra di carbonio con bocchettone di uscita da 60 mm, componente ricavato dal pieno con macchine a controllo numerico CNC.

Grazie al supporto nelle competizioni di SC-Project il sound di questo scarico è quanto di più vicino alle tonalità di scarico emesse dalle moto da competizione: potente ed aggressivo, ha un suono cupo, molto vicino al sound delle Moto2 ufficiali che montano impianti SC-Project nelle gare del Mondiale Moto2 dal 2010 fino ad oggi. Omologato con DB Killer estraibile il GP M2 è venduto al prezzo di 390 euro iva inclusa.
Da notare l’abbattimento di peso complessivo della moto: infatti lo scarico originale pesa 5,6 Kg mentre quelli prodotti dalla Sc-Project solo 2,2 Kg, con un alleggerimento di 3,4 Kg. Per qualsiasi altra informazione è possibile visitare il sito ufficiale.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , tuning , scarichi , parti speciali


Top