Attualità e Mercato

pubblicato il 11 febbraio 2013

Neve in tutta Italia: gli stop alla circolazione

La protezione civile tiene in allerta le prefetture. Stop alle moto

Neve in tutta Italia: gli stop alla circolazione

L’Italia è in buona parte sotto la neve che copiosa sta scendendo dalla giornata di ieri, 10 febbraio, quando lo Stivale è stato investito da una perturbazione di origine nord-atlantica.
Dopo le nevicate del fine settimana che hanno interessato le regioni dell’Italia meridionale, la perturbazione da questa notte si è spostata al nord e al centro, con nevicate fino in pianura.
Le zone più colpite dalla neve sono attualmente Valle D’Aosta, Liguria, Piemonte e Lombardia, ma da questa mattina nevica anche in Emilia-Romagna occidentale e l’alta Toscana e nelle ultime ore anche in Veneto e tutto il nord-est. Anche l’Italia centrale attende grosse nevicate, previste in Umbria, Lazio orientale e frusinate.

PROTEZIONE CIVILE IN ALLERTA
Il Dipartimento della Protezione Civile sta seguendo costantemente l’evolversi della situazione sul territorio, in stretto contatto con le Sale operative regionali delle regioni coinvolte e le prefetture, con i gestori dei servizi essenziali e il Centro Viabilità Italia - Centro di coordinamento nazionale della viabilità, istituito presso il Ministero dell'Interno.
Al momento sui territori interessati dalle nevicate non si registrano particolari situazioni di criticità. La Protezione Civile dichiara che: "sono pronte a intervenire o, in alcune zone – come Lombardia, Piemonte e Liguria – sono già operative anche le organizzazioni di volontariato di protezione civile. Particolare attenzione è rivolta alle grandi città interessate dai fenomeni che sono Genova, Milano, Torino e Firenze, sulle quali al momento non si registrano particolari disagi".

LA SITUAZIONE: SOTTO CONTROLLO
Secondo le informazioni rese disponibili dal Centro Viabilità Italia, il traffico è ancora regolare su strade e autostrade, anche se sono diverse le tratte autostradali interessate da abbondanti nevicate (A26 Genova-Gravellona Toce: tra Predosa e Genova e sulla Diramazione Predosa-Bettole; A21 Torino-Piacenza tra Torino e Tortona; A7 Milano- Serravalle: tra Tortona e Serravalle Scrivia; A6 Torino-Savona: tra Ceva e l’allacciamento con l’A10; A15 Parma- La Spezia tra Aulla e Berceto; A1 Bologna-Firenze: tra Barberino e Rioveggio; A12 Genova-Roma tra La Spezia e Sestri Levante e la Diramazione tra Viareggio e Lucca; E45: passo del Verghereto).

I DIVIETI: STOP A MOTO E MEZZI PESANTI
Le prefetture di tutte le regioni interessate dalle nevicate hanno invece emesso, in via precauzionale, ordinanze di divieto di circolazione per i mezzi di massa complessiva superiore alle 7,5 tonnellate e, ovviamente, come ben sappiamo, in questi frangenti è anche vietato usare la moto.
Quindi se proprio dovete mettervi in viaggio utilizzate la macchina e non dimenticate di portare con voi le catene. E se non sapete come si montano? Facile! Guardate il video dei nostri colleghi di OmniAuto.it

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato , strada , 1000 , 600 , sicurezza , codice della strada , inverno in moto , 800 , 1200 , 1400


Top