Sport

pubblicato il 11 febbraio 2013

Internazionali d'Italia di Motocross 2013 - Rd2: Cairoli bissa

De Dycker lo segue ma Tony resta primo nella Elite

Internazionali d'Italia di Motocross 2013 - Rd2: Cairoli bissa
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Internazionali d\'Italia di Motocross 2013 - Rd2 - Malagrotta - anteprima 1
  • Internazionali d\'Italia di Motocross 2013 - Rd2 - Malagrotta - anteprima 2
  • Internazionali d\'Italia di Motocross 2013 - Rd2 - Malagrotta - anteprima 3
  • Internazionali d\'Italia di Motocross 2013 - Rd2 - Malagrotta - anteprima 4
  • Internazionali d\'Italia di Motocross 2013 - Rd2 - Malagrotta - anteprima 5
  • Internazionali d\'Italia di Motocross 2013 - Rd2 - Malagrotta - anteprima 6

Dopo il primo round degli Internazionali d’Italia tenutosi in Sardegna, lo scorso week-end è toccato all’impianto romano di Malagrotta ospitare i campioni del Motocross. Una giornata di sole, anche se un po’ fredda, ha accompagnato i piloti che hanno entusiasmato il pubblico laziale. La lotta per la vittoria della seconda prova della MX1 ha visto il confronto diretto tra il gigante De Dycker, che ha ottenuto la vittoria, e Antonio Cairoli, Campione del Mondo che si è invece imposto su tutti nella Elite.

Nella gara della MX1, Cairoli è partito in testa ed ha dominato buona parte della gara finché, nelle ultime fasi, un sasso si è incastrato tra la leva del freno ed il telaio della sua KTM, consentendo il passaggio del compagno di squadra. Ha vinto dunque il belga Ken de Dycker, davanti a Tony e al russo della Honda, Evgeny Bobryshev. Quarta posizione per David Philippaerts, seguito dalla Yamaha di Steven Frossard. In classifica i due della KTM sono a quota 220 punti, ma il belga è primo. Terzo, il russo Bobryshev.

Nella gara della Elite, invece, nessuno è stato in grado di contrastare la cavalcata solitaria di Tony, che ha vinto alla grande. Secondo ha chiuso Steven Frossard, seguito da Evgeny Bobryshev. In quarta posizione ha terminato il belga Ken de Dycker, che ha preceduto Shaun Simpson. La classifica vede Tony Cairoli primo con 240 punti, seguito da Frossard a 180 e de Deyker a 165. Chiudono la Top5 Bobryshev a 140 punti e Roelants a 115.

A riposo precauzionale, Davide Guarneri, ancora alle prese con l’infortunio alla caviglia. Il prossimo round, ultimo della serie, si terrà il 17 Febbraio a Arco di Trento.

Tony Cairoli:"Bello vincere qui a Malagrotta, la nostra pista di allenamento e oggi piena di amici e fan che mi sono venuti a vedere. Peccato per la MX1 dove un sasso mi ha fatto perdere tempo prezioso e la leadership della gara. Mi sono rifatto nella Elite dove tutto è andato al meglio. Ora mi preparerò in vista dell’ultima gara di Arco, dove ad Aprile si correrà anche una prova del mondiale. La Elite è praticamente vinta, ma cercherò di vincere anche la classifica MX1 per mantenere il titolo conquistato l’anno scorso".

Risultati Rd. 2 Italian International MX in Malagrotta, Italy
MX1

1, Ken de Dycker, Belgium, KTM
2, Tony Cairoli, Italy, KTM
3, Evgeny Bobryshev, Russia, Russia
4, David Philippaerts, Italy, Honday
5, Steven Frossard, France, Yamaha

MX1 Championship
1, De Dycker 220
2, Cairoli 220
3, Bobryshev,160
4, Philippaerts, 130
5, Frossard, 115

Elite
1, Cairoli
2, Frossard
3, Bobryshev
4, De Dycker
5, Shaun Simpson

Elite Championship
1, Cairoli, 240
2, Frossard, 180
3, De Dycker, 165
4, Bobryshev, 140
5, Roelants, 115

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , monocilindriche , pista , cross , personaggi , gare , fuoristrada , piloti , personaggi famosi


Top