Sport

pubblicato il 8 febbraio 2013

Tourist Trophy 2013: la situazione piloti

Debuttanti e cambi di casacca. Il TT inizia a prendere forma

Tourist Trophy 2013: la situazione piloti
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Tourist Trophy 2013: piloti confermati - anteprima 1
  • Tourist Trophy 2013: piloti confermati - anteprima 2
  • Tourist Trophy 2013: piloti confermati - anteprima 3
  • Tourist Trophy 2013: piloti confermati - anteprima 4
  • Tourist Trophy 2013: piloti confermati - anteprima 5
  • Tourist Trophy 2013: piloti confermati - anteprima 6

E’ quasi un mese che non parliamo di Tourist Trophy, ed oggi desideriamo "tornarci sopra", fornendovi gli ultimi aggiornamenti. Eravamo rimasti alla prime conferme dei piloti per il 2013, con Josh Brooks, William Dunlop, John McGuinness, Michael Dunlop, Michael Rutter, Cameron Donald e Simon Andrews. E’ arrivata poi la partecipazione della Norton (con Dan Hegarty e Ian Mackman), per finire con David Johnson sulla prima moto cinese al TT. Vediamo ora come si è evoluta la lista dei piloti, ricordandovi che le gare inizieranno sabato 25 maggio 2013.

JAMES HILLIER E STEVE HENEGHAN
E’ uno dei team più forti, parliamo del Quattro Plant Kawasaki, ovvero la squadra con supporto "ufficiale" di Akashi che partecipa alla BSB. I "verdoni" hanno confermato James Hillier per il 2013, pilota di Bournemouth che ha chiuso secondo nella Lightweight TT Race 2012. Gli altri risultati, lo hanno visto sempre nella Top10 della Joey Dunlop TT Solo Championship 2012. 127.828mph (17:42.59) il suo giro più veloce (realizzato l’anno scorso nella Dainese Superbike Race), particolare che lo rende il 17esimo pilota più veloce della storia. Al suo fianco ci sarà Steve Heneghan, di Hemel Hempstead, Hertfordshire. Il pilota ha esordito nel 2009 e l’anno passato, nella Royal London 360 Superstock Race ha segnato un crono di 120.779mph (18:44.60).

JONATHAN HOWARTH
Ecco il primo debuttante della lista, il pilota della British Superstock Championship, Jonathan Howarth. Il rider correrà nella Dainese Superbike, Royal London 360° Superstock e Pokerstars Senior TT Races. La moto sarà una ZX10R del team Sheff Pack Kawasaki. Il 29enne non è nuovo a gare di questo genere, visto che ha preso parte alla North West 200 Road Races. Il pilota di Barnsley, Yorkshire, con una Honda Firebalde, nel 2010, ha registrato nella gara nordirlandese il 21esimo posto nella Superstock, con una media di 112mph, mettendosi dietro piloti come John Burrows, Davy Morgan, Michael Sweeney e Paul Shoesmith.

HORST SAIGER
Ecco un altro debuttante sull’Isola, l’austriaco Horst Saiger. Saiger, nelle due passate stagioni è stato campione nazionale svizzero e correrà nella Dainese Superbike, nella Royal London 360º Superstock e nella Senior TT. La moto sarà una Kawasaki ZX-10R. Sarà supportato da Kawasaki Switzerland. Naturalmente non è nuovo a gare del genere, visto che ha preso parte regolarmente al Macau Grand Prix, tra l’altro conquistando il quinto tempo l’anno scorso. Altra partecipazione, la North West 200 nel 2012, nella categoria Superstock, dove ha conquistato un 16esimo posto in Gara1 ed un 10° posto in Gara2, con una media di 117mph, finendo davanti a nomi importanti, come Gary Johnson, Adrian Archibald, Ian Lougher ed il nostro Stefano Bonetti. Vanta poi partecipazioni alla Endurance World Championship (ha corso anche con lo YART): Le Mans 24- Hour, Bol d'Or, 8 Hours of Oschersleben, 8 Hours of Qatar e 8 Hours of Albacete. Ha poi corso anche nella WSBK e alla Daytona 200.

LEE JOHNSON
Nasce un nuovo team, basato sulla collaborazione di due concessionarie Ducati, il Team Rapido Sport Racing, grazie alla fusione delle due squadre Moto Rapido (Hampshire) e Millsport Racing (Ballymoney NI). La moto sarà naturalmente una Ducati 1199 Panigale R, ed il pilota sarà il nordirlandese Lee Johnston, rider che ha debuttato l’anno scorso e che gareggerà sia in Superbike che in Superstock (toccherà a Matteo Baiocco difendere i colori del team nella BSB). Il team, creato da Steve Moore e James Murray, parteciperà anche alla North West 200 e all’Ulster Grand Prix.

BRANKO SRDANOV
Ultimo debuttante della lista è l’olandese Branko Srdanov, che correrà con il team Ice Valley by Motorsave, insieme a Paul Shoesmith, Simon Andrews e Sandor Bitter. Il proprietario del team è proprio Shoesmith, mentre l’inglese Simons è il miglior debuttande del 2011, e Bitter è un campione ungherese. Il quartetto avrà a disposizione su diverse classi, delle BMW S1000RR, delle Yamaha YZF-R6 e delle Honda CBR600RR. Andrews, dopo un brutto infortunio dell’anno passato, correrà sulla Honda CBR600RR per le due gare del Monster Energy Supersport. Shoesmith, avrà a disposizione la Yamaha sempre nelle Monster Energy Supersport Races e con la BMW parteciperà alla Dainese Superbike, alla Royal London 360º Superstock e alla PokerStars Senior TT Races, dove cercherà di abbattere la barriera delle 125mph (sarà il suo quinto TT). Srdanov, appena 24enne, è invece International Road Racing Champion, grazie al titolo nella Superbike a due punti di vantaggio dall’allora detentore Didier Grams. Oltre ad ottimi risultati al Terlicko circuit, in Repubblica Ceca, dove ha portato a casa una doppietta nell’IRRC Superbike, ha vinto nella Supersport l’award 'Man of the Meeting'. Con il team B&S Racing BMW, ha poi conquistato altri podi a Schleiz, Hengelo e Frohburg. Nel 2012 ha poi corso regolarmente all’IDM (la Superbike tedesca) e al Macau Grand Prix dove proprio al debutto con il team Ice Valley by Motorsave BMW ha chiuso 13esimo, davanti a nomi importanti come Mark Miller, David Johnson e Rico Penzkofer. Come per Shoesmith e Bitter, guiderà una BMW S1000RR e prenderà parte alla Dainese Superbike, alla Royal London 360º Superstock e alla PokerStars Senior.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , 1000 , 600 , pista , varie , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi , tourist trophy , tourist trophy 2013


Top