Sport

pubblicato il 4 febbraio 2013

Presentato il BMW Motorrad GoldBet SBK Team

La rinnovata squadra ufficiale BMW si presenta oggi al BMW Welt di Monaco

Presentato il BMW Motorrad GoldBet SBK Team
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • BMW S 1000 RR - BMW Motorrad GoldBet SBK Team 2013 - anteprima 1
  • BMW S 1000 RR - BMW Motorrad GoldBet SBK Team 2013 - anteprima 2
  • BMW S 1000 RR - BMW Motorrad GoldBet SBK Team 2013 - anteprima 3
  • BMW S 1000 RR - BMW Motorrad GoldBet SBK Team 2013 - anteprima 4
  • BMW S 1000 RR - BMW Motorrad GoldBet SBK Team 2013 - anteprima 5
  • BMW S 1000 RR - BMW Motorrad GoldBet SBK Team 2013 - anteprima 6

Sotto una fitta nevicata siamo volati a Monaco di Baviera stamattina per assistere alla conferenza stampa di presentazione del "rinnovato" team BMW Motorrad GoldBet SBK Team. Scriviamo rinnovato proprio perchè non si tratta di una squadra nuova, ma perchè è cambiato l’approccio di BMW al Mondiale Superbike. Come sappiamo, infatti, da quest’anno niente più due squadre distinte, una ufficiale e una semiufficiale, bensì un’unico team che unisce le migliori risorse che la Casa di Monaco aveva a disposizione.

Cosa cambia, in pratica? La squadra gestita in via semiufficiale da BMW Italia fino al 2012 si veste a tutti gli effetti con i galloni del Team ufficiale e diventa l’unica squadra di BMW, impegnata nel mondiale delle derivate di serie.

CUORE ITALIANO, MENTE TEDESCA
La squadra BMW Motorrad GoldBet SBK Team 2013 si presenta quindi con un nuovo assetto. Come già nelle scorse stagioni, a capo del progetto è Andrea Buzzoni, il Direttore di BMW Motorrad Italia, mentre il direttore tecnico è il tedesco Stephan Fischer. La parte operativa della squadra è quella che già tutti conosciamo, che fa capo all’immancabile Serafino Foti, con la qualifica di direttore sportivo, e a Andrea Dosoli che come sempre ricopre il ruolo di direttore tecnico del team.

In pratica la squadra è quella che gli italiani conoscono bene e che ha già vinto due Mondiali Superstock con Ayrton Badovini e Sylvain Barrier. Le competenze del gruppo che fa capo a Serafino Foti sono ben note, e ad esse si aggiunge ora il supporto diretto della Casa madre al 100%. Un dato che è subito emerso appena arrivati a Monaco è che le moto perdono la livrea classica di BMW Racing per rifarsi a quella del Team GoldBet 2012, visto che il Title Sponsor è confermato.

Ha aperto la conferenza Stephan Schaller il presidente di BMW, che ha ricordato che il 2012 è stato un anno moolto importante sia per le vendite che per le corse: "Lo scorso hanno abbiamo lottato per il titolo e per quest’anno abbiamo deciso di unire le forze mettendo il meglio dei due team insieme. Quindi avremo cuore italiano in pista e ingegneri tedeschi".

La parola poi passa ad Andrea Buzzoni che si ha dichiarato di essere: "soddisfatto perchè le due parti, italiane e tedesche, si sono subito trovate bene e in sintonia tra loro. Durante i mesi scorsi abbiamo provato tanto e la moto e migliorata ma sappiamo di avere ancora un del margine di miglioramento da sfruttare". Immancabile una battuta sui piloti: "Di Marco Melandri apprezzo particolarmente la sua capacita di comprendere a livello tecnico i problemi - ha detto Buzzoni - e poi Marco ha una dote che abbiamo scoperto solo conoscendolo meglio. Ha una carica motivazionale incredibile e quindi è lui stesso di grandissimo stimolo per tutta la squadra. Su Chaz pensiamo tutti che abbia un grandissimo potenziale e potra diventare sempre piu veloce gara dopo gara".

Interessante il commento di Andrea Dosoli, al quale il commentatore inglese Toby Moody ha chiesto quale sarà il suo compito nel 2013. Il tecnico italiano ha risposto: "Vogliamo e dobbiamo migliorare le performance ad ogni gara ed essere più costanti. Nei test che abbiamo condotto fin’ora abbiamo lavorato per adattare ciclistica e motore alle nuove gomme da 17" pollici e siamo sicuri che già da Phillip Island saremo tra i primi. Il mio compito è di pormi a metà tra le due strutture, italiana e tedesca, e far sì che tra le due realtà ci sia un costante flusso di informazioni. Noi abbiamo la responsabilità di capire di cosa hanno bisogno i piloti e cosa, eventualmente, manca alla moto. Ecco io devo raccogliere questi dati da dare al reparto R&D a Monaco e poi definire la strategia con cui affrontare i lavori e dare le giuste priorità a ciascuna attività."

Ora vi lasciamo con le prime fotografie dal BMW Welt di Monaco. Appuntamento a tra poco con le prime impressioni dei piloti.

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • BMW Motorrad GoldBet SBK Team - Presentazione - anteprima 1
  • BMW Motorrad GoldBet SBK Team - Presentazione - anteprima 2
  • BMW Motorrad GoldBet SBK Team - Presentazione - anteprima 3
  • BMW Motorrad GoldBet SBK Team - Presentazione - anteprima 4
  • BMW Motorrad GoldBet SBK Team - Presentazione - anteprima 5
  • BMW Motorrad GoldBet SBK Team - Presentazione - anteprima 6

BMW Motorrad 2013 Superbike World Championship

BMW Motorrad 2013 Superbike World Championship

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , 1000 , quadricilindriche , superbike , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi


Listino BMW HP4 - model year 2013

HP4
Cilindrata
999.00 cm³
Potenza
142.00 kW / 193.00 CV
Coppia
11.00 kgm / 112.00 Nm
Peso
169.00 kg
Altezza sella
820 mm
Prezzo
21.189,00 €
Vai al Listino »
Top