Sport

pubblicato il 4 febbraio 2013

MotoGP 2013: ecco la M1 di Rossi!

A Sepang dovrebbe debuttare il nuovo cambio della Yamaha

MotoGP 2013: ecco la M1 di Rossi!

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, un binomio che sta catalizzando l’attenzione di addetti ai lavori o non della MotoGP. Intanto su Twitter ha iniziato a circolare un'immagine "rubata" della Yamaha M1 di Rossi, una colorazione, scelta per questo primo test del 2013, abbastanza simile a quella utilizzata a novembre a Valencia, con il grigio a fare da colore dominante ed il parafango anteriore giallo. Ovviamente, è apparsa la grafica sulle carene del main sponsor, Monster Energy (probabilmente sarà anche sulla M1 gemella di Jorge Lorenzo).

Chiaramente l’attesa per vedere un nuovo confronto tra i due rider, Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, è altissima. I due ufficiali Yamaha per ora hanno sempre dovuto fare i conti con il maltempo, non riuscendo quindi a girare con dei riferimenti seri. Ma oltre ad una "semplice" foto, c’è di più. Ai test di Sepang dovrebbe arrivare un update molto importante per il team Yamaha: il cambio seamless, particolare che è stato richiesto con insistenza dal pilota maiorchino. Questo cambio non sarebbe destinato a dare un grande vantaggio tanto a livello prestazionale, quanto a livello di stabilità della moto.

Secondo le voci, solo Valentino e lo spagnolo dovrebbero avere questo step evolutivo, mentre i due piloti della Yamaha Tech 3, Cal Crutchlow e Bradley Smith dovrebbero cominciare ad averlo a disposizione solamente a stagione in corso, probabilmente quando verrà punzonato il secondo motore a loro disposizione.

In ogni caso, Jorge Lorenzo, nel mese di dicembre, facendo un confronto con la Honda, che lo utilizza già dal 2011 (anche la Ducati lo monta già da tempo) era stato molto chiaro: "Lo scorso anno avevamo qualche problema di impennamento in accelerazione. Abbiamo più coppia nelle curve lente con la 1000 e questo ci ha aiutati ad essere più veloci in uscita di curva e in accelerazione. Quindi, in questi settori, non perdiamo troppo rispetto alla Honda. Il loro vero vantaggio è nelle curve veloci, perchè quando cambiano la loro moto non si muove tanto quanto la nostra".

Anche Wilco Zeelenberg aveva già sottolineato come questa dovrebbe essere una delle principali, se non la principale, evoluzione della M1 nel 2013: "Abbiamo abbastanza potenza, ma dobbiamo riuscire a sfruttarla meglio. Ci proveremo attraverso il cambio, perchè la Honda con il suo cambio particolare ha un buon vantaggio nei nostri confronti. Loro sonon molto "fluidi" nel passaggio da una marcia all'altra ed un qualcosa su cui stiamo provando a migliorarci anche noi".

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , pista , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi


Top