Tecnica

pubblicato il 25 gennaio 2013

Tim Cameron Design Shadow Boxer Concept

Il designer australiano lancia la sua proposta per una BMW boxer sovralimentata

Tim Cameron Design Shadow Boxer Concept
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Shadow Boxer Concept - Tim Cameron Design  - anteprima 1
  • Shadow Boxer Concept - Tim Cameron Design  - anteprima 2
  • Shadow Boxer Concept - Tim Cameron Design  - anteprima 3
  • Shadow Boxer Concept - Tim Cameron Design  - anteprima 4

Tim Cameron è uno dei più affermati designer australiani e da anni si dedica al progetto di concept motociclistici molto curati e interessanti. L’ultimo suo lavoro, appena pubblicato, è la Shadow Boxer Concept, un bel rendering tridimensionale di una maxi naked costruita attorno al rinomato boxer bialbero della BMW. Cameron, però, si spinge oltre il semplice disegno di un bozzetto di stile, ma propone anche la sua ricetta per vitaminizzare il bicilindrico tedesco grazie alla sovralimentazione volumetrica.

L’ISPIRAZIONE VIENE DAL PASSATO
Cameron sostiene che l’ispirazione a disegnare una BMW boxer dotata di compressore volumetrico gli è arrivata leggendo la storia di Ernst Henne, famoso recordman del primo dopoguerra che, nel lontano 1928 acquistò una BMW R37 alla quale applicò un compressore volumetrico in grado di far crescere la potenza del boxer oltre i 100 CV. Con quella moto Henne conquistò all’epoca ben 76 Record Mondiali di Velocità.

La scoperta di questa storia ha spinto Tim Cameron ad immaginare una motocicletta spinta dal boxer bialbero BMW, con cilindrata maggiorata a 1500 cc (forse Cameron non ha idea del fatto che l’alesaggio dovrebbe passare da 101 a 114 mm…) e dotata di un compressore volumetrico. Per creare lo spazio necessario, Cameron immagina di ruotare in avanti il basamento di 30° rispetto a quanto accade ora (e anche qui dimentica che il cardano deve lavorare secondo certi angoli prestabiliti…) per montare un compressore volumetrico a doppia vite dietro al motore.
Cameron si dichiara appassionato dei grossi bicilindrici tedeschi ai quali però, a suo avviso, "manca la capacità di strapparmi le braccia quando apro il gas, ed è da qui che mi è venuta l’idea del compressore volumetrico".

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Tecnica , bicilindriche , tuning , special , curiosità , concept , design , 1200 , 1400


Top