Attualità e Mercato

pubblicato il 16 gennaio 2013

Nuove Patenti: "fermi" gli esami

Dal 19 al 29 gennaio per l'adeguamento alle nuove leggi

Nuove Patenti: "fermi" gli esami

Solo pochi giorni fa abbiamo parlato del Codice della Strada 2013, dove abbiamo analizzato la situazione patenti. Oggi "aggiungiamo" qualcosa che farà arrabbiare non poco i futuri patentati.

Avevate in programma l’esame tra il 19 ed il 29 gennaio 2013? Ci spiace, l’esame sarà posticipato! Come già detto, il prossimo sabato entreranno in vigore le nuove regole e le Prefetture (e di conseguenza le Motorizzazioni), necessiteranno di dieci giorni per adeguarsi alle nuove leggi e soprattutto verificare se il "patentando" ha i giusti requisiti morali per ottenere la licenza di guida.

Tutto rimandato a dopo il 29 gennaio dunque. Ricordiamo che sulla patente non comparirà più l’indirizzo di residenza, ma che le novità più importanti su questo tema interessano proprio noi motociclisti. Per la Patente A2 il limite di potenza passa da 25 a 35 kW, ma non superiore a 70 kW e la moto non dovrà avere un rapporto potenza/peso superiore a 0,2 kW/kg, mentre l'età per conseguire la Patente A senza limitazioni (A3) passerà da 21 a 24 anni. Chi invece è già in possesso di Patente A2 dovrà attendere due anni prima di passare alla A (leggi qui per saperne di più).

A questo link troverete invece le moto guidabili con la Patente A2. Altra novità è poi la Patente AM (che sostituisce il "patentino") e che interessa i soli ciclomotori: bisognerà sostenere gli esami di teoria e di guida, maggiorenni inclusi. Sempre per quanto riguarda i 50ini, sarà vietato il trasporto del passeggero.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Attualità e Mercato , varie , codice della strada , patente , citta


Top